12.9 C
Foggia
17 Ottobre 2021
Foggia Calcio

Garofalo al momento giusto, dopo la doppietta di Curcio. Il Foggia Calcio vola, a Monopoli è 3-2

Terza vittoria di fila. Quinto risultato utile inanellato. Diciotto punti nelle ultime nove partite. Statistiche e numeri di un Foggia Calcio col diavolo addosso in questo finale di anno. Il 2-3 al Veneziani di Monopoli è un flipper di emozioni che tocca i tasti della continuità e della stabilità, intesa come posizione nella prima metà della classifica, spezzata esattamente in due parti. Curcio è una certezza e si autoincorona bomber della squadra, grazie alla doppietta di oggi che rimpingua il bottino personale a 8 reti. Rocca è un assistman prezioso e Garofalo l’uomo giusto al posto giusto, per un tocco in porta al momento giusto. All’86’ più che gol della vittoria è una mazzata. E i rossoneri volano, felici, in alto.

FORMAZIONE – Il Foggia sceglie la strada della continuità e Marchionni manda in campo quella che da alcune settimane può essere considerata la formazione base. Il 3-4-2-1 vede Curcio e Rocca a supporto dell’unica punta D’Andrea. Non c’è tra i convocati il centrocampista Gentile ancora in permesso l’incendio da parte di ignoti alla porta di casa. Prima della partita viene ricordato Paolo Rossi, scomparso negli scorsi giorni, eroe dei Mondiali dell’82 e del calcio italiano.

PRIMO TEMPO – Il primo tempo è un flipper impazzito di emozioni. Al 5′ il Foggia è in vantaggio: punizione dai venti metri di Curcio e probabile deviazione della barriera che mette fuori causa Menegatti (in alternativa si tratterebbe di una papera del portiere). Botta e risposta. Al 14′ il Monopoli conquista un calcio di rigore per un contrasto tra Curcio e Paolucci. Dal dischetto pareggia Mercadante al 15′. Al 30′ il Monopoli ribalta la partita. Cross da sinistra di Starita e tocco in rete di Samele (foggiano) sul primo palo, ad anticipare Fumagalli e diretto marcatore. Al 42′ è il Foggia a conquistare il calcio di rigore per una trattenuta di Zambataro su Kalombo. Dal dischetto Curcio segna il suo ottavo gol in campionato. Al 45′ su punizione di Lombardo Giosa colpisce di testa e trova la reazione di Fumagalli.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa il Foggia entra in campo con più caparbietà, tiene piu palla senza però riuscire ad arrivare al tiro. Tra le poche occasioni capitate, al 50′ Kalombo prova la conclusione dal limite, senza la mira giusta e la palla esce di poco a lato. Dopo venti minuti la risposta dei biancoverdi. Al 70′ Lombardo su punizione manda di poco alto. I Monopoli sembra accontentarsi del pareggio. Il Foggia Calcio no e prova a spingersi avanti con costanza e crea pericoli. Al 77′ un retropassaggio abbastanza semplice viene lisciato dal portiere Pozzer (subentrato nell’intervallo a Menegatti). Il brivido per i pochi intimi del Veneziani si esaurisce con la sfera a fil di palo. All’87’ il Foggia strappa con merito i tre punti al Veneziani. Cross dalla sinistra di Rocca e tocco sotto porta di Garofalo che batte il portiere. Nel recupero Fumagalli chiude la porta tenendo sulla linea un pallone toccato in mischia dagli avanti monopolitani.

Potrebbero interessarti:

Foggia Calcio – Pescara: i convocati di mister Pillon

La Redazione

Martina – Foggia Calcio: info settore Ospiti

La Redazione

Foggia Calcio-Salernitana, Fabiani: “Ecco la verità su Empereur, per Zito e Calaiò…”

La Redazione