17.9 C
Foggia
25 Ottobre 2021
Foggia Calcio

Foggia Calcio, Canonico ribadisce la volontà di rilevare il club

Alla luce del sole. Nicola Canonico vuole il Foggia Calcio e lo ribadisce apertamente (dopo le dichiarazioni di agosto e di qualche mese fa) in una serie di interviste rilasciate nel corso delle trasmissioni sportive locali andate in onda ieri sera.

L’uomo che ha portato il Bisceglie dall’Eccellenza alla Serie C1, per una delle pagine più importanti del calcio biscegliese, ha da alcuni mesi ceduto la sua creatura ad altri imprenditori, ma sarebbe pronto ad entrare nuovamente nel mondo del calcio, questa volta alla guida di un club che ha scritto pagine importanti di storia anche in Serie A, il Foggia.

Nelle varie dichiarazioni rilasciate ha parlato di un incontro tenutosi nella scorsa settimana a Trani con i vertici della dirigenza rossonera e dal quale sarebbe scaturita la richiesta di visionare le carte del club al fine di formulare una proposta economica ufficiale, dopo la dovuta due diligence, anche in “48-72 ore”, ha commentato l’imprenditore di origini baresi.

Una netta accelerata in un momento delicatissimo della stagione del Foggia, reduce da quattro K.O. di fila in campionato (Bisceglie, Catanzaro, Avellino e Ternana) ed atteso dal difficile derby con il Bari, ieri in grado di “frullare” il Catania con un pesante 4-1. Sempre ieri, dopo le varie forme di contestazione delle scorse settimane nei confronti della società (con cori e striscioni), sarebbe apparso un nuovo striscione sui muri dello Zaccheria, questa volta di contestazione nei confronti della squadra.

La trattativa, in atto o meno a seconda delle dichiarazioni dei protagonisti, ovviamente potrà decollare solo con la volontà di cedere da parte dell’attuale società e a seguito di un accordo economico ritenuto soddisfacente da entrambe le parti. La piazza resta in attesa di conoscere il futuro del suo figlio prediletto, il Foggia, seppur ormai adulto con i suoi cento anni di vita.

Potrebbero interessarti:

32° puntata di 4 Amici al bar – “Sobrietà. Perché chi si scotta con l’acqua calda…”

La Redazione

Sciannamè al Gavorrano

La Redazione

In due mesi dalla Lega Pro alla A. Iemmello al Sassuolo di Di Francesco

La Redazione