11 C
Foggia
30 Ottobre 2020
Blog Domenicalmente

Foggia Calcio, ancora una volta sarà una corsa contro il tempo

A una settimana dal via del campionato verrebbe da dire: Foggia calcio, cerca di chiudere al più presto il cantiere. In realtà, la frase più calzante dovrrebbe essere: “Apri il cantiere e chiudilo in tempi brevi”. Già, perché tutto il Foggia è ancora da mettere nero su bianco, con i contratti che potranno essere siglati (eventualmente) solo dopo l’ok ricevuto dalla Covisoc all’iscrizione. Un placet atteso tra il 26 ed il 30 settembre.

Il Foggia Calcio è forzatamente “ingabbiato” in tempi e scadenze dovuti alla Giustizia Sportiva (per il caso Bitonto-Picerno) e ai tempi comunque legittimi e necessari della Lega Pro, che chiede di formalizzare l’iscrizione prima di sciogliere le riserve sul calendario. Già, il calendario… oggi ci sono una “X” e una “Y” al posto di Foggia e Bisceglie, e non è dato sapere a quale delle due incognite è legata ognuna delle due squadre.

In attesa di dirimere la controversia, la Lega Pro ha rimandato a data da destinarsi le prime gare delle squadre iscrivende, non stabilendo date e orari dei match a loro dedicati. «La nostra priorità in questo momento è l’iscrizione». Ha detto qualche giorno addietro Davide Pelusi, amministratore delegato del Foggia Calcio. «Stiamo lavorando alacremente assieme al segretario Gianni Francavilla. Abbiamo tempo fino a venerdì (25 settembre nda), poi dovremo aspettare l’analisi della Covisoc. Abbiamo chiesto una proroga di due settimane per fare campagna acquisti».

Ma cosa chiede la Lega – Pro? La quota di iscrizione, una fideiussione, le liberatorie con i pagamenti dei tesserati allo scorso maggio e la licenza d’uso dello stadio Zaccheria. Le ultime tre voci, ovviamente, sono le vette più importanti da scalare, ma il club, tramite lo stesso Pelusi, ha fatto trasparire ottimismo: «Stiamo raccogliendo la documentazione che contiamo di riuscire a produrre anche con qualche giorno di anticipo». Mercoledì si apre ufficialmente il cantiere Foggia? L’unica certezza, anche quest’anno, è che si farà tutto di fretta.

Potrebbero interessarti:

Lo Campo orgoglio foggiano

La Redazione

Il Foggia Calcio con la Juve Stabia, il Lecce a Francavilla. Incroci-brivido in vetta

Domenico Carella

DAL BLOG “NOI CHE…IL FOGGIA CALCIO. Un #Soldout che sia di #Vittoriaout

La Redazione