Un inizio shock condanna il Foggia alla prima sconfitta allo Zaccheria: il Sorrento passa 2-0

Un inizio shock condanna il Foggia alla prima sconfitta allo Zaccheria: il Sorrento passa 2-0

Dopo nove giornate, finisce l’imbattibilità del Foggia che cede a un buon Sorrento per colpa soprattutto di un avvio disastroso con due gol incassati in un quarto d’ora. A complicare la possibile rimonta è arrivata anche l’espulsione di Campagna, a metà primo tempo, per fallo di reazione. Nel finale Gentile sbaglia un rigore.

PRIMO TEMPO – Il tecnico del Foggia Corda – orfano di Viscomi e Anelli squalificati e con una lista cospicua di indisponibili, Salvi su tutti – ripropone Gentile al centro della difesa con Delli Carri e Di Jenno ai lati. Chiavi della mediana in mano a Cittadino, con Sadek e Gibilterra che si guadagnano una maglia di titolare. In avanti, panchina per Iadaresta e spazio ai brevilinei Russo e Tortori. Maiuri, tecnico del Sorrento, deve rinunciare a Bonanno in attacco e si copre con l’inserimento di un centrocampista in più (Costantino). Partenza shock per i rossoneri: dopo una conclusione alta di Russo al 4’, al 9’ Delli Carri si perde il marcatore e lo affonda in area: l’arbitro concede il penalty che Herrera realizza spiazzando Fumagalli. Quattro minuti più tardi, punizione dalla destra dello stesso Herrera e testa vincente di De Rosa. Un minuto dopo, guizzo di Gentile su angolo di Cittadino, Scarano si salva, con il capitano che protesta per un successivo tocco di mano. Al 21’ percussione di Russo, il cui tiro viene però stoppato: sulla ribattuta ci provano prima Campagna e poi Cittadino che spedisce la sfera in curva. Tre minuti dopo, fallo di reazione di Campagna che viene espulso: lo Zaccheria diventa una polveriera che si accende ancora di più quando il Foggia reclama per un altro tocco di mano in area su spizzata di Gentile. Il Foggia si scopre e concede le ripartenze agli ospiti che però non pungono se non con una conclusione in solitudine di La Monica respinta da Sadek in area. Numero di Tortori al 37’ e vano assalto finale dei satanelli con Scarano che respinge un fendente di Cittadino sul going della prima frazione.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con Iadaresta, Kourfalidis e Cadili per Sadek, Staiano e Delli Carri. Kourfalidis affianca Gentile e Cadili in difesa, Di Jenno avanza sulla linea dei centrocampisti a cui dà una mano anche Russo con Iadaresta terminale offensivo. Subito pericoloso il Sorrento con Herrera che da solo davanti a Fumagalli in ripartenza si fa ipnotizzare dal numero uno di Corda che devia in angolo. Al 52’ girata di Russo innocua per Scarano, al 58’ entra anche Di Masi per Gibilterra. Il tecnico sardo riporta Gentile a centrocampo, cercando di dare più sprint ai suoi, e rischia l’uno contro uno nei contropiedi con una “baby” difesa. L’ultimo cambio dei rossoneri, al 72’, vede entrare Gerbaudo al posto di Cittadino. Il match si trascina senza troppe note di cronaca sino all’86’ quando su iniziativa di Tortori arriva il rigore per fallo di mano: Gentile va sul dischetto ma sbaglia mandando a lato alla sinistra di Scarano. La gente comincia ad abbandonare lo stadio, mentre si accendono i riflettori dello Zaccheria e si spengono le residue speranze dei satanelli di riacciuffare una partita nata sotto una cattiva stella e chiusasi con la prima sconfitta stagionale in casa, la seconda del torneo.

FOGGIA – SORRENTO 0-2
MARCATORI – 10’ Herrera (r) (S), 14’ De Rosa (S)

FOGGIA (3-5-2) – Fumagalli; Delli Carri (46’ Cadili), Gentile, Di Jenno; Sadek (46’ Iadaresta), Staiano (46’ Kourfalidis), Cittadino (72’ Gerbaudo), Gibilterra (58’ Di Masi), Campagna; Russo, Tortori. A disp.: Di Stasio, Pertosa, Salines, Buono. All. Ninni Corda
SORRENTO (4-2-2) – Scarano; Cesarano, Fusco, Cacace, Masullo (95’ Esposito); La Monica, De Rosa, Costantino (81’ Vodopivec), Herrera (85’ Pedrabissi); Vitale (67’ Bozzaotre), Gargiulo (72’ Figliolia). A disp.: Semertzidis, D’Altiero, Peluzzi, Cassata. All. Vincenzo Maiuri

ARBITRO – Mattia Ubaldi della Sezione di Roma 1
ASSISTENTI – Luca Bernasso di Milano e Francesco Arena di Roma 1
AMMONITI – 9’ Delli Carri (F), 41’ Masullo (S), 55’ Vitale (S), 62’ Di Jenno (F), 94’ Tortori (F)
ESPULSI – 24’ Campagna (F) per fallo di reazione
ANGOLI – 8 / 1
RECUPERO – 2’ / 5’
NOTE – Osservato un minuto di raccoglimento in ricordo delle vittime di Viale Giotto nel 20° anniversario della tragedia che colpì Foggia nel novembre del 1999

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".