LE PAGELLE – Una giornata nera in cui si salvano in pochi. Circoletto rosso per Campagna: rosso imperdonabile!

LE PAGELLE – Una giornata nera in cui si salvano in pochi. Circoletto rosso per Campagna: rosso imperdonabile!

LE PAGELLE – Una giornata nera in cui si salvano in pochi. Circoletto rosso per Campagna: rosso imperdonabile!

FUMAGALLI 6 – Incolpevole sui gol subiti, ha salvato i suoi dalla definitiva capitolazione a inizio 2° tempo deviando in angolo il tiro di Herrera scattato solitario in contropiede

DELLI CARRI 5 – Decisivo in negativo nell’episodio del rigore quando perde la marcatura e commette fallo, subendo anche il cartellino giallo. Un errore purtroppo determinante

GENTILE 5,5 – Per quanto la filosofia cordiana sia quella del “tutti si allenano per fare tutto”, la sua fase difensiva non è sempre incisiva. Stavolta ha anche fallito il penalty del possibile 1-2

DI JENNO 5,5 – Meglio nel quarto d’ora di libertà offensiva d’inizio ripresa. Come centrale, è stato un poco più attento degli altri, ma anche lui ha sofferto troppo

SADEK 6 – Si è difeso con voglia, pur essendo dalla parte di Herrera che è giocatore di altra categoria. Ha provato a spingere e duettare senza ricevere “sponda” da parte dei compagni

STAIANO 5,5 – Non ha retto l’urto di Costantino (su cui ha commesso anche un fallo da ammonizione non sanzionata) in mediana ed è stato sovrastato fisicamente. Giusto il cambio

CITTADINO 5,5 – Appena sufficiente per alcune buone palle scodellate verso l’area, ha avuto però difficoltà nell’interscambio con Gentile in fase di costruzione

GIBILTERRA 5,5 – Sempre in movimento, volenteroso ma anonimo e impalpabile all’atto di contare l’incidenza della sua presenza in campo

CAMPAGNA 4 – Una reazione ingiustificata così come le reiterate proteste dopo il rosso ricevuto. Ha lasciato i suoi in dieci per oltre 70 minuti: imperdonabile!

RUSSO 5,5 – Tornato evanescente come qualche settimana orsono, ha fluttuato senza costrutto dalle parti di difensori più atletici e vigorosi di lui

TORTORI 6 – L’unico che abbia creato qualcosa: su di lui Masullo ha commesso un fallo che doveva essere sanzionato con il 2° giallo; si è procurato anche il rigore della “speranza” svanita

IADARESTA 5,5 – Aveva quasi sempre giocato da titolare e Corda lo ha visto stanco in settimana preferendogli Russo. Quando è subentrato a Sadek, non ha spostato gli equilibri

KOURFALIDIS 6 – Puntuale nel ruolo di centrale di destra. Ha cercato di essere concentrato in un secondo tempo nel quale il Foggia ha dovuto accettare l’uno contro uno nella sua metà campo

CADILI 6 – Forse il più efficace della difesa in questo “infausto” pomeriggio allo Zaccheria. Un tempo per dire che Andrea c’è ancora e vuole riprendersi il posto

DI MASI 6 – Piazzato sull’out sinistro, ha partecipato allo sterile forcing finale del Foggia provando almeno a farsi vedere verso l’area di Scarano

GERBAUDO NG – Non molti minuti in campo e qualche palla ferma ben indirizzata. Troppo poco per essere meritevole di un qualche giudizio, positivo o negativo

CORDA 5,5 – Si è assunto la metà della responsabilità (l’altra l’ha imputata all’arbitro) della sconfitta odierna. In una giornata storta neppure i cambi stavolta hanno salvato il Foggia

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".