SERIE D. Dal campo alla panchina, Andrea Palmieri è il nuovo coach del Cus Foggia

SERIE D. Dal campo alla panchina, Andrea Palmieri è il nuovo coach del Cus Foggia

Foggiano, 27 anni, studente Unifg, guiderà la squadra di basket del Centro Universitario Sportivo.
 “Grato alla società, bello ritornare a casa”

Mercoledì 02 ottobre 2019 – E’ il 1 febbraio 2010. La squadra del Cus Foggia è impegnata in una gara di Prima Divisione.
Pino Morelli, coach del roster universitario, lancia un’occhiata verso gli uomini della sua panchina e scorge lo sguardo di un diciottenne pronto a fare il suo esordio ufficiale.

Il tecnico cussino decide di gettarlo nella mischia. Il ragazzo, con l’incoscienza e l’entusiasmo di chi vuole godersi il suo momento, ripaga la scelta del suo allenatore con una tripla “da grande”.
Una tripla che segna l’inizio della storia di Andrea Palmieri (in foto) con la squadra del Centro Sportivo dell’Università di Foggia, una storia che nove anni dopo si rinnova con un nuovo ed importante capitolo.

BENVENUTO COACH

Studente Unifg iscritto al secondo anno del Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, una buona carriera da giocatore vissuta e sudata tra i campi di Promozione e Serie D, già esperienze in panchina con la prima squadra del Lucera nella stagione 2016/2017 e con gli Under 18 della Diamond l’anno scorso.
Ora per Palmieri, classe 1992, è arrivato il momento di fare il grande salto e di fare un nuovo esordio. Sarà lui, infatti a guidare la squadra del Cus Foggia Basket nel prossimo ed ormai imminente campionato regionale di Serie D.

“Ringrazio la società, il presidente Claudio Amorese e, soprattutto, il nostro direttore sportivo Saverio Padalino per avermi affidato questo incarico. Sono felice di iniziare questa nuova avventura e felice di ritornare a far parte della famiglia cussina”.
Queste le prime parole di Andrea Palmieri, nuovo coach del Cus Foggia, scelto dalla dirigenza per dare seguito e incrementare l’ottimo lavoro fatto dal suo predecessore, Danilo Lamacchia.

“In questi giorni sto provando sensazioni molto belle, positive – confessa Palmieri – La squadra si è impegnata tanto durante l’intensa fase di preparazione, stiamo crescendo sotto il profilo atletico e stiamo lavorando per trovare la giusta alchimia tattica. Vogliamo disputare un bel campionato, divertirci, dare tutto e toglierci le nostre soddisfazioni. L’obiettivo è lottare per un posto nella zona playoff”. 

Domenica si parte, prima tappa Santeramo“Siamo pronti. Sarà una prima fase molto impegnativa, ci sono buone squadre, la favorita per me è la Sveva Lucera. Noi però ce la giocheremo con tutte le avversarie. Ai miei chiedo intensità e abnegazione, mi piace dare libertà ai giocatori in campo, una libertà però gestita ed organizzata all’interno di schemi precisi e collaudati”.  

LA SQUADRA

“Ci presentiamo ai nastri di partenza con un organico di tutto rispetto, un bel mix tra giocatori esperti e giovani di assoluta qualità”.
Presenta così la sua squadra coach Palmieri, il quale sa di poter contare sull’esperienza di elementi protagonisti già l’anno scorso della bella stagione cussina e sulla freschezza di ragazzi che, sicuramente, aumenteranno la forza del quintetto del Cus Foggia.

Questa la rosa 2019/2020 (in grassetto i nuovi giocatori)

PLAY

Paolo Matella; Luciano Manfredi (classe 1992, ha curato anche la preparazione atletica della squadra, vanta esperienze in Serie C); Davide Olivieri (2003, Under)

GUARDIA

Marco Dell’Aquila; Pierluigi Carrillo; Francesco Ianzano (2003, Under)

ALA

Pascal Carrillo; Nicola Vuovolo; Alessandro Arbizzani (1989, proviene dalla Virtus Foggia)

LUNGHI

Cristian Vigilante; Nicola Padalino, Michele Pedarra (2002, Under).

Nello staff tecnico, confermato Francesco Basile.
Tra i  dirigenti, accanto a Saverio Padalino ci saranno Marcello Ferraretti e Walter Poliseno.

IL CALENDARIO

La prima giornata del campionato regionale di Serie D si giocherà domenica 6 ottobre. Il roster del Cus Foggia, inserito nel girone A, giocherà a Santeramo con il Murgia Basket (palla a due alle 18:30). Sette giorni dopo il Cus tornerà al PalaRusso per la prima partita interna, avversaria di turno la Federiciana Altamura.
Sarà invece il derby con la Sveva Pallacanestro Lucera a chiudere, il 16 febbraio, la prima fase della stagione 2019/2020.

CUS FOGGIA

Biografia Autore