SERIE C SILVER. Luca Vigilante, l’ultimo tassello della Diamond ma non per importanza

SERIE C SILVER. Luca Vigilante, l’ultimo tassello della Diamond ma non per importanza

E’ l’ultimo “acquisto” della Diamond 2019/2020 ma non il meno importante. Anzi, è un elemento fondamentale, con tanta esperienza alle spalle, un rendimento affidabile e una passione smisurata per il basket. Stiamo parlando di Luca Vigilante, che indosserà la canotta nero arancione per la nona stagione consecutiva. Un vero record. A dispetto dell’età anagrafica (è nato il 02/01/1982), ha l’entusiasmo di un ragazzino e lo dimostra quando è sul parquet, pronto a dare il suo prezioso

contributo. Abbiamo ascoltato Luca, ala nel basket ed affermato avvocato-manager nella vita di tutti i giorni, racconta, a pochi giorni dall’inizio del prossimo campionato che vedrà la Diamond, sabato 5 ottobre, ore 18.30, esordire al PalaRusso contro la Dinamo Brindisi. “La prossima stagione sarà per me la nona con la Diamond. Sono felice di far parte di questo gruppo e continuare la militanza con la squadra della mia città. Per me la pallacanestro è una passione ed essere tra i protagonisti sul campo è sempre emozionante. Il campionato che sta per iniziare sarà molto impegnativo e ci sono diverse squadre che puntano alla promozione in C gold. Per quanto riguarda la nostra squadra, sono a disposizione per dare il mio contributo alla causa, soprattutto in termini di esperienza, in considerazione della giovane età della squadra. Sono molto fiducioso ed ho delle sensazioni positive. Credo che riusciremo a divertirci e a far divertire i nostri tifosi”.

Foto di Paolo Giuva

ASD DIAMOND BASKET FOGGIA

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".