SERIE A2. Toh, chi si rivede: la Allianz Pazienza ospita Orzinuovi

SERIE A2. Toh, chi si rivede: la Allianz Pazienza ospita Orzinuovi

Si erano lasciate in quel di Montecatini, tra il tripudio dei tifosi orceani e il muro (del pianto) di quelli gialloneri… Si ritrovano quattro mesi dopo ancora contro, ma stavolta in A2 e con lo stesso obiettivo, quello di mantenere la categoria tanto agognata. Tutto questo sarà Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo vs Agribertocchi Orzinuovi!

I Neri di Coach Cagnazzo dopo la partenza col vento in poppa sono stati fermati da un’improvvisa folata contraria in quel di Forlì e sono decisi a riprendere subito la giusta rotta verso il porto sicuro della salvezza, per di più in un match che è legittimo definire “scontro diretto”. Per lo stesso motivo gli ospiti, dopo due sconfitte consecutive, domenica scorsa hanno schiodato lo zero in classifica e sono risoluti a cavalcare l’onda dell’entusiasmo. Roster giovane quello bresciano, specchio fedele alla “green philosophy” del confermato Coach Salieri. Due punti fermi restano le bandiere Galmarini e Siberna insieme all’under Varaschin (ancora ai box per infortunio); per quanto concerne il resto del team, i lombardi sono andati sull'”usato sicuro” in ambito nazionale con due  veterani come Parlato e Negri, investendo invece su due rookie americani quali Smith e Mekowulu e su altrettante promesse italiane come Ferraro (già agli ordini di Salieri a Crema nel 2017/18) Bossi (reduce da una stagione quasi tutta ai box a a causa di un grave infortunio) e Perin (scuola Mens Sana Siena con cui vanta alcune presenze in A).

La Allianz in settimana, svuotata l’infermiera (sebbene di Donato e Mortellaro non siano ancora al 100% e Saccaggi abbia rimediato una ferita lacero-contusa al labbro in allenamento), ha avuto modo di tornare sulla gara del Palacredito di Romagna metabolizzando le eventuali ingiustizie e traendo insegnamento anche da queste (oltre che dagli errori propri) in quello che è un vero e proprio percorso di crescita e abitudine alla nuova categoria.

Il pubblico del Palacastellana è pronto a riprendersi la scena ed assurgere a quel sesto uomo che è un po’ mancato a Forlì.

Palla a due alle ore 18.00 con direzione arbitrale affidata a Alessio Dionisi di Fabriano, Alessandro Saraceni di Zola Pedrosa (BO) e Alberto Morassutti di Sassari. Diretta streaming, come di consueto, su LNP Pass.

Umberto d’Orsi – Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

Biografia Autore