12 C
Foggia
11 Maggio 2021
Foggia Calcio

Titolo sportivo del Calcio a Foggia: si decide tutto oggi. Ed è corsa a due con un sogno…

Titolo sportivo del Calcio a Foggia: si decide tutto oggi. Ed è corsa a due con un sogno…

[dropcap color=”#” bgcolor=”#” sradius=”0″]I[/dropcap]l gruppo Di Matteo in corsa con il gruppo Felleca. Uno dei due, entro la mezzanotte di oggi, avrà l’onere e l’onore di portare sui campi di calcio italiani il nome della città di Foggia. L’attesa riunione della Commissione di ieri ha portato a una fumata grigia e a un differimento della decisione alla giornata di oggi. “Tutto è soggetto all’arrivo di informazioni sui personaggi che comporranno le due cordate”, ha spiegato il sindaco Franco Landella, a cui spetta il gravoso compito di scegliere tra i due la soluzione migliore. Una scelta difficile per la quale ha fatto appello anche a professionisti di comprovata esperienza nel settore calcistico, come Gianni Pirazzini (lo storico capitano rossonero), Giuseppe Pavone (ideologo di Zemanlandia) e Carlo Ricchetti (ex attaccante rossonero e allenatore del settore giovanile), oltre a professionisti del settore legale, economico e amministrativo, come il commercialista Silvio Fuiano, l’avvocato Sergio Cangelli e il dirigente Carlo Dicesare. Non solo. Nella giornata di ieri Landella avrebbe interpellato anche il presidente della FIGC Gravina per informarlo e confrontarsi sulla situazione in queste ore in atto a Foggia.

Due riunioni non sono bastate per arrivare alla fumata bianca ma sono servite a scremare pesantemente la lista dei pretendenti. All’inizio erano in otto, poi tre, con il gruppo Follieri che non fa più parte da ieri della volata, per stessa ammissione del Sindaco. Oggi, inevitabilmente, sarà un’altra giornata calda a Palazzo di Città. Una volta arrivate le informazioni richieste, Landella convocherà d’urgenza la commissione che si ritroverà per decidere sulla sorte del titolo sportivo. La pole position, se tale si può definire, sembra essere in questo momento di poco a favore di Felleca che però è chiamato a produrre fattivamente quelle garanzie richieste dal Sindaco. Si tratta però di sensazioni, o poco più. Di certo oltre la giornata di oggi non si può andare. La nascente associazione sportiva, infatti, sarà chiamata all’affiliazione alla FIGC, all’atto notarile e alla compilazione della domanda di iscrizione nella sola giornata di venerdì, visto l’arrivo del weekend. E lunedì è già 29 e bisogna iscriversi formalmente in soprannumero al campionato di Serie D.

L’obiettivo di tutti? Evitare il girone Pugliese-Campano. Il sogno, neanche troppo celato, è quello di entrare nel girone adriatico con Molise, Marche, Lazio e Abruzzo. Ma il primo passo, inevitabilmente, è l’assegnazione del titolo sportivo. Finalmente…

Potrebbero interessarti:

Di Marzio: Parma, oggi incontro per Chiricò

Domenico Carella

Foggia Calcio, slitta il cambio al vertice. Tutto si farà forse già oggi

La Redazione

Pulvirenti: “Meritavamo il pareggio. Gara con il Foggia Calcio decisa da un episodio…”

Domenico Carella