Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Sufficienze appena per Leali, Billong (il migliore), Ranieri e Agnelli. Busellato da censurare

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Sufficienze appena per Leali, Billong (il migliore), Ranieri e Agnelli. Busellato da censurare

NOME VOTO GIUDIZIO
LEALI 6 Incolpevole sul gol di La Mantia, si è prodotto in una parata per i fotografi su Petriccione. Per il resto poco da giudicare
LOIACONO 4.5 Ha preso un’ammonizione evitabile, andando in difficoltà nella marcatura. Ha “guardato” La Mantia sul gol
BILLONG 6 Forse avrebbe meritato qualcosa in più per la concentrazione dimostrata ma non è stato impensierito troppo in area
RANIERI 6 Ha sempre quella grinta che a volte si traduce in errore (come sul giallo rimediato) ma schiuma rabbia da giocatore vero
NGAWA 5.5 Stavolta si è proposto di più sulla fascia però la declinazione della parola “cross” non appartiene al suo vocabolario
AGNELLI 6 L’anima c’è stata, la frenesia – anche a rischio sanzione – pure. E anche un paio di aperture buone. Prova accettabile
GRECO 5.5 Resta un prospetto di vecchio Greco (quello targato 2018 per intenderci) ma fatica a “refreshare” sulla sua condizione
BUSELLATO 4 Nervosissimo sin dal 1° tempo, ha “cercato” e trovato l’ammonizione e alla fine ha sciolto delittuosamente la lingua
KRAGL 5.5 La “Olly magia” non è riuscita anche perché il Lecce non ha concesso shoot alcuno al tedesco. Ergo, ha inciso poco
MAZZEO 5 Un solo scambio decente con Iemmello, tante fumose intenzioni ma concretezza zero. Rivogliamo il “nostro” Fabio
IEMMELLO 5 Spesso anticipato da Lucioni e Meccariello, è parso un pesce fuor d’acqua in un match per scalatori e non per “finisseur”
CHIARETTI 5.5 Lucas non ci sembra giocatore decisivo da subentrante: anche a Lecce si è perso per il campo in speranzose peregrinazioni
CICERELLI 5.5 Una controfigura rispetto al “tuttocampista” di inizio torneo. Buoni propositivi ma una propensione virale alla confusione
MATARESE SV Ha giocato una cifra di minuti ridotta, buona solo per aggiornare il suo tabellino di presenze in campionato.
PADALINO 5.5 Vessato da infortuni e squalifiche, ha provato anche a giocarsi la gara ma i suoi non hanno costruito quasi nulla

 

 

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".