Foggia Calcio, Padalino: “Difficoltà? Questa squadra ha dimostrato di saper reagire”

Foggia Calcio, Padalino: “Difficoltà? Questa squadra ha dimostrato di saper reagire”

Foggia Calcio, Padalino: “Difficoltà? Questa squadra ha dimostrato di saper reagire”

«A ventiquattrore da una partita delicata per la classifica, vorrei che si ponesse l’accento solo sulla gara». Il tecnico del Foggia Calcio Pasquale Padalino taglia corto sulle vicende societarie. Troppo importante il derby per distogliere lo sguardo fuori dal campo. «Sapete benissimo che è sorto un problema e stanno cercando di trovare la soluzione migliore per tutti. Spesso la gente si inventa storie, come quella che non ci saremmo allenati per partecipare una riunione alla Tamma. Non è vero, perché ci siamo allenati e anche molto bene. Così come non è vero che abbiamo litigato nello spogliatoio. Notizie, o audio, infondati da ogni punto di vista. Abbiamo già una partita che di per se ci mette addosso adrenalina. Voglio pensare alla gara di domani e i miei calciatori vogliono fare lo stesso».

COSENZA – «La partita con il Cosenza è passata come vinta miracolosamente. Non abbiamo subito tiri in porta. Abbiamo tenuto il campo in maniera ottimale. Soprattutto nel primo tempo la squadra si è comportata da squadra. Deve continuare questo percorso. Quello di domani è un derby, abbiamo tante motivazioni per fare bene».

LECCE – «E’ difficile inquadrare un derby. Le partite possono prendere delle pieghe diverse rispetto magari a quello che è il film che noi allenatori proviamo a disegnare nella nostra testa. Affrontiamo una squadra che è forte, è tra le candidate alla promozione in Serie A. Per un incontro così prestigioso serve la preparazione giusta».

CAMPORESE E ALTRI CINQUE OUT. DUE IN DUBBIO – «Gerbo è squalificato. Galano non è convocato perché ha avuto la febbre ed è ancora febbricitante. Anche Ingrosso e Zambelli hanno uno stato febbrile. Ingrosso è sicuramente out per problemi anche muscolari, Zambelli potrebbe essere recuperato. Kragl è da valutare si è allenato solo ieri e stamattina. Martinelli è tra gli indisponibili perché ha avuto lo stesso problema che ha avuto qualche settimana fa. Deli si è allenato a parte e dovrebbe essere disponibile la settimana prossima. Tonucci è tornato ad allenarsi per la prima settimana dopo l’infortunio. Potrebbe anche essere della partita, vediamo. Valuteremo le condizioni di Zambelli e Kragl».

RITORNO A LECCE DA EX – «Non mi aspetto niente. Se mi faranno qualche altro coro e striscione cercherò di essere indifferente. Penso alla gara ed è tutto quello che mi preoccupa, e ve lo assicuro, in un momento come questo. Di tutto il resto non mi può assolutamente interessare. Per quanto riguarda i nostri tifosi non so che rispondere. All’andata i tifosi del Lecce erano presenti, al ritorno i tifosi del Foggia no. Il Lecce? E’ una squadra forte, con giocatori affermati che hanno fatto campionati di Serie B e sono stati attenzionati da club di A. Ce la giochiamo».

TROPPE DIFFICOLTA’ NEL MOMENTO DECISIVO – «I tempi sono importanti nella vita e non solo nello sport. E bisogna rispettare i tempi. Non dico una cattiva verità se affermo che non possiamo pensare di essere totalmente indifferenti rispetto a quello che ci sta capitando ma dobbiamo avere la forza. E questa squadra ha dimostrato di saper reagire nelle difficoltà perché questo campionato è iniziato nella difficoltà… e sta continuando, purtroppo, nelle difficoltà. I ragazzi devono pensare alla partita di domani per provare a vincere, così come quella successiva e quelle che restano. Al cospetto delle difficoltà questa squadra ha dimostrato più volte di saperle gestire e superarle. E’ un ulteriore banco di prova ma dobbiamo aiutarci, venirci incontro».

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".