Foggia calcio, Deli: “Abbiamo avuto una reazione d’orgoglio. Ora contano compattezza e ferocia”

Foggia calcio, Deli: “Abbiamo avuto una reazione d’orgoglio. Ora contano compattezza e ferocia”

Autore di una prova convincente Francesco Deli si è presentato in sala stampa nel post gara per commentare l’1-1 con il Cittadella.

Queste le sue dichiarazioni: “Credo che il migliore in campo del Cittadella sia stato il portiere. Abbiamo creato diverse occasioni, loro hanno segnato nemmeno creandola l’occasione. C’è rammarico ma occorre continuare così. Dobbiamo sfruttare meglio le occasioni. Il merito di questa prestazione è di tutti: ci siamo compattati con il sostegno dei tifosi. Abbiamo fatto un blocco unico perché ci dobbiamo salvare. Ce la stiamo mettendo tutta. Dopo il gol loro c’è stata una reazione d’orgoglio anche perché non credo meritassimo lo svantaggio. Tutti abbiamo messo qualcosa in più. Potevamo vincerla ma il loro portiere ha fatto grandi parate. Ripeto: dobbiamo continuare così ma sfuttare meglio le occasioni.

Sono rimasto in campo sino alla fine perché adesso sto bene fisicamente anche se non è stata una stagione fortunatissima da questo punto di vista. Ha saltato Lecce per evitare di avere di nuovo problemi. La nostra reazione vuol dire che siamo vivi.

Adesso dobbiamo dare tutto: ci saranno due settimane per lavorare, i nuovi che non conoscono bene il calcio del mister potranno imparare qualcosa in più. Ma quello che più conta è la compattezza e la ferocia. Il Brescia è un avversario difficile e gioca come il Cittadella: noi dobbiamo lavorare in funzione di quella gara e pensare partita dopo partita.”

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".