Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Dal naufragio foggiano si salvano appena Greco e Loiacono. Difesa in panne, Deli impalpabile

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Dal naufragio foggiano si salvano appena Greco e Loiacono. Difesa in panne, Deli impalpabile

NOME VOTO GIUDIZIO
NOPPERT 5.5 Non ha colpe essenziali ma stavolta il suo modo naif di parare è risultato inadeguato a turare le falle della barca
TONUCCI 5.5 Ha partecipato alla deriva difensiva del primo tempo. È uscito quasi all’intervallo per un problema alla caviglia
MARTINELLI 5 Non ha retto l’onda d’urto di un avvio negativo, è sembrato fuori giri e ha contribuito all’esibizione “noir” del suo reparto
BOLDOR 4.5 La prova di Carpi aveva convinto il tecnico Padalino a riproporlo. Ma stavolta ha sbagliato in pieno la partita
ZAMBELLI SV Quello che a qualcuno era parso un cambio tattico, in realtà è stato un avvicendamento obbligato per infortunio
GERBO 5.5 Tanto furore nella corsa ma anche troppa approssimazione tecnica. Lo spostamento al ruolo di esterno non gli ha giovato
AGNELLI 5 La sua prova è stata indirizzata negativamente dalla punizione “sottratta” a Kragl e dall’errore sul gol del Crotone
DELI 4.5 In alcuni tratti della partita è sembrato un semplice ologramma, una presenza quasi virtuale in campo
KRAGL 5.5 Il suo piede resta il più gettonato per creare qualche scompiglio. Non sempre però è stato efficace e preciso
MAZZEO 5.5 Un primo tempo da “Chi l’ha visto”, una ripresa in cui ha cercato di procurare qualche brivido alla retroguardia ospite
IEMMELLO 5 Avulso dalla manovra, apatico in alcuni scampoli di gioco. Non è stato supportato dalla squadra ma ci ha messo del suo
GRECO 6 Entrato a freddo dopo venti minuti, si è piazzato nel cono d’azione preferito. Lo abbiamo rivisto volentieri in campo
LOIACONO 6 Ha difeso eroicamente la baracca che nel secondo tempo rischiava di affondare. Va premiata la sua attitudine positiva
CHIARETTI 5.5 Anche Lucas ha ammesso di essere stato deluso dalla sua prestazione. Non era facile ma ci aspettavamo molto di più
PADALINO 5.5 La scelta del 3-5-2 (dopo due buone gare con il 3-4-3) non si è dimostrata vincente. Il suo Foggia è mancato in tante cose

 

 

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".