Pronto, sono Patino: «Foggia Calcio, metti in panchina un cuore rossonero. E ai tifosi…»

Pronto, sono Patino: «Foggia Calcio, metti in panchina un cuore rossonero. E ai tifosi…»

Pronto, sono Patino: «Foggia Calcio, metti in panchina un cuore rossonero. E ai tifosi…»

Parla il capitano della prima Serie A del Foggia Calcio e fornisce consigli a società e tifosi, ricordando l’esempio di Rosa Rosa e Pugliese

Nel freddo che sferza il Tavoliere, circondato da neve sul Gargano e sul Subappennino, una telefonata inattesa scalda come una cioccolata calda. La redazione di Foggiasport24.com viene raggiunta telefonicamente da Francesco Patino, Ciccio per i foggiani. Proprio lui, uomo fidato di Oronzo Pugliese e capitano del Foggia Calcio nella prima stagione in Serie A. Suo il gol della prima vittoria in massima serie: 1-0 al Mantova che vantava tra i pali un certo Dino Zoff. www.Foggiasport24.comFacebook metti MI PIACE QUI

PENSIERO – Ciccio ha sentito il dovere di chiamare nel momento più difficile della stagione, nel pieno del trambusto e delle voci per la scelta del nuovo tecnico. «Sono appena arrivato a Salerno, dove abita mia figlia. Sono partito questa mattina da Lido di Venezia. Durante tutto il percorso ho pensato al Foggia ed ho contato le ore che mancavano all’arrivo per poter dire la mia». Un concetto semplice, semplice. «So che i rossoneri cercano un allenatore. Mi permetto di dare un consiglio. In panchina mettete uno con il cuore rossonero. E’ importante non averne solo in campo, ma anche ai bordi, in panchina. Questa è la strada da seguire»www.Foggiasport24.comFacebook metti MI PIACE QUI

FOGGIANITA’ – Proprio in quei momenti, guarda caso, Pasquale Padalino (foggiano doc) incontrava la dirigenza del Foggia Calcio. Potrebbe essere lui il nuovo (vecchio) allenatore dell’undici rossonero. Patino lo apprende da noi e non mostra esitazioni: «Quando venni a Foggia per la partita del cuore c’era lui in panchina. L’ho conosciuto. Sarebbe una scelta in linea con quello che ho detto». Poi, l’ala che fece volare il Foggia, entra ancor di più nel dettaglio. «Si tratta di una scelta molto importante. Molto importante. E in quest’occasione voglio rivolgere un pensiero al grandissimo presidente don Mimì Rosa Rosa. Anche lui si trovò nella stessa situazione, quella di dover scegliere. Lui ebbe il coraggio di scegliere Oronzo Pugliese, non badando ai tanti discorsi che si facevano su di lui. Guardò l’uomo, prima di ogni altro aspetto. Ed ebbe ragione»www.Foggiasport24.comFacebook metti MI PIACE QUI

CONSIGLIO – Ma il nuovo tecnico avrà l’arduo compito di provare a rialzare una squadra adagiata all’ultimo posto della classifica. Patino preferisce tagliare corto: «Ai tifosi dico solo una cosa. Basta con i piagnistei. Voi dovete essere i primi a incoraggiare la squadra e a dare fiducia all’ambiente. Per venirne fuori serve proprio fiducia e tranquillità. Pensate che il campionato è lungo…». Dopo il monito, arriva anche la carezza. «Approfitto di Foggiasport24.com per salutare tutti i tifosi. Quelli che mi hanno visto da calciatore e quelli che non mi hanno visto. Vi auguro buone feste!»www.Foggiasport24.comFacebook metti MI PIACE QUI

ATTENZIONE –  www.Foggiasport24.comFacebook metti MI PIACE QUI

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".