SIM c5 Manfredonia Under19: pareggiare una partita in salita | Foggiasport24.com

SIM c5 Manfredonia Under19: pareggiare una partita in salita

SIM c5 Manfredonia Under19: pareggiare una partita in salita

Una partita difficile quella che i ragazzi di Mister Mendola hanno affrontato domenica. Un pareggio che forse va stretto all’Editalia Calcio a 5, che ha tenuto il pallino del gioco per la maggior parte della partita, ma che premia i giovani sipontini per la caparbietà e la grinta con cui l’hanno ottenuto. Una squadra troppo giovane, che deve ancora entrare negli schemi tecnico-tattici, e che ha commesso troppi errori anche nelle cose semplici, ma il potenziale è alto e il tempo ci farà vedere un’altra squadra. Gli avversari dei sipontini erano superiori soprattuto dal punto di vista tattico, un gruppo bel amalgamato che gioca insieme da tempo e si è visto sul campo.

Un primo tempo all’insegna degli avversari. Al 5′ sono già in vantaggio per 2 a 0 grazie alle reti di Gentile prima e di Dicorato dopo. Bravissimo Soloperto successivamente a salvare la sua porta, fino al 13′, quando Prencipe fa tutto da solo. Dal centrocampo si libera e con un gran tiro insacca Diricatti, fino ad allora senza un intervento, che rimanne immbole. E’ 2 a 1. Subito dopo ci riprovano Ciullo e Trimigno, ma questa volta Diricatti è pronto. Poi è ancora Editalia, ma non finalizzano le loro occasioni. Al 19′ è di nuovo Prencipe che ci prova da lontano, ma questa volta lambisce il palo.
Nel secondo tempo per i primi minuti è un’altra SIM c5 Manfredonia. I ragazzi sono più carichi e grintosi e tentano qualche affondo. Al 3′ Dicandia, vera spina nel fianco, prende un palo. Subito dopo è Ciullo ad impegnare il portiere ospite. Al 4′ un lancio di Lamacchia trova solo in area Dicandia, che batte Soloperto. E’ 1 a 3. Al 7′ Dicandia fa filtrare una palla per Lamacchia, che libero tira, palo. Al 10′ Ciullo impegna Diricatti che con una splendida parata salva la sua porta. All’8′ ancora un palo per l’Editalia da parte di Allegretti. Al 12′ Prencipe sale in cattedra e da centrocampo si libera di due avversari si accentra benissimo e fa partire un bolide che batte Diricatti. E’ 2 a 3. Neanche un minuto e Ciullo serve benissimo al centro ancora Prencipe che con un altro tiro sugella la sua tripletta. 3 a 3. Ma la gioia dura poco. Un altro scambio Lamacchia per Dicandia, ancora solo in area, porta nuovamente in vantaggio gli avversari. In pochissimi minuti ancora un colpo di scena. La macchia, nella metà campo sipontina tenta di smarcare Ciullo e tira, la palla patte sul numero 10 sipontino e prende una traiettoria che si insacca nella porta avversaria, con Diricatti troppo avanti per poterla bloccare. Un inaspettato 4 a 4 che fa esplodere il Palascaloria. L’ Editalia vuole vincere la partita e inserisce il portiere di movimento, ma nulla cambia, anzi, i sipontino rischiano il vantaggio. A 20 secondi dalla fine espulsione di Giannini nel tentativo di fermare Prencipe. I biancocelesti non riescono ad approfittare della superiorità numerica e la partita termina 4 a 4.

“Oggi abbiamo affrontato una buonissima squadra – dichiara Mister Mendola – molto affiatata e meccanismi molto collaudati. Noi abbiamo fatto veramente molta molta fatica specialmente nel primo tempo, mentre mentre loro hanno avuto delle occasioni in più.Sono pesate le assenze di Cristiano, D’ambrosioe La Terza. Non abbiamo avuto la possibilità di fare tanti cambi e in campo abbiamo fatto fatica soprattuto con una squadra tatticamente più brava. Nell’intervvalo ho chiesto ai ragazzi un po’ di agonismo, di grinta e cattiveria in più e cercare di sfruttare l’uno contro uno. Il seocndo tempo abbiamo fatto meglio. Siamo stati più cattivi, più grintosi e i ragazzi ci hanno creduto. Sono stati veramente bravi. Devo fare loro i complimenti. Siamo riusciti ad acciuffare un pareggio con una squadra molto forte. Peccato potevamo far gol e chiudere la partita. Dopo l’espulsione non abbiamo sfruttato bene la superiorità . Dobbiamo continuare a lavorare, perchè qualche risultato si vede. E’ poco più di un mese che sto lavorando con questa squadra. Appena assimeleremo più movimenti la squadra darà i suoi frutti. Ringrazio il pubblico che ci supporta. Tanti ragazzi giovani. Speriamo in altri risultati importanti per farli divertire

Antonio Caterino
Ufficio Stampa Manfredonia Calcio a 5

#EsserciSignificaCrederci
#Stagione20182019 #20anniConVOIperVOI #CuoreManfredoniaC5
www.manfredoniac5.itwww.facebook.com/AsdManfredoniaC5

Biografia Autore

Potrebbero interessarti