LIVE - Conferenza Nember | Foggiasport24.com

LIVE – Conferenza Nember

LIVE – Conferenza Nember

Ore 12.02 – Siamo in attesa dell’inizio della conferenza stampa indetta dal ds del Foggia Calcio Luca Nember.

Ore 12.10 – Inizio conferenza stampa

Ore 12.11 – Nember: “Il tono non è né di sfida né di polemica. Da quel che si racconta e quel che si legge d’accordo con la proprietà ho deciso di intervenire. Purtroppo c’è un alone di negatività attorno a questa squadra che non è giustificabile. Forse qualcuno si dimentica che cosa è successo questa estate… e c’è ancora la coda di quello che è successo. Stiamo costruendo, abbiamo sempre detto che c’è un progetto, qua sembra che sia stato già distrutto”.

Ore 12.16 – Nember: “Siamo ultimi? Non è corretto. Siamo a tre punti dalla promozione diretta (sul campo). Non dobbiamo pensare che sono fanalino di coda perché poi ci intristiamo. Prendiamo tanti gol? Lo so anche io, dobbiamo lavorare. Ma non si può distruggere tutto”.

Ore 12.18 – Nember: “Abbiamo speso meno dell’anno scorso per la squadra, stiamo cercando di fare un percorso, usciamo da un periodo particolare ma pensiamo di avere una squadra forte. Ogni partita siamo in discussione. Si parla ed ho letto che domani ci sarà un altro tecnico a veder la partita… perché?”.

Ore 12.19 – Nember: “Obiettivo nostro? Cercare di andare ai playoff, ho detto questo. Entro due anni in Serie A. Dopo due mesi siamo già in discussione. Non ho detto due mesi in A, ma… due anni in A. E se vogliamo andare in Serie A non possiamo andare in C. Il mercato? Spero di aver sbagliato il meno possibile. Credo di avere una buona squadra, molto competitiva”.

Ore 12.22 – Nember: “Non abbiamo preso difensori? Abbiamo preso attaccanti infortunati o squalificati? Penso di aver fatto le cose che ritengo giuste. Poi è giusto criticare se è un’opinione personale un reparto che può essere considerato incompleto o la prestazione di un calciatore”.

Ore 12.25 – Nember: “Greco? E’ stata una sua scelta personale. Per motivi familiari. Ha pianto, è stata una scelta sofferta. Agazzi? E’ stato un discorso di riscatto. E’ stato valutato che il riscatto non fosse idoneo. Poi in base alle richieste dell’allenatore è stata allestita una squadra che poteva soddisfare quelle che sono le sue caratteristiche. Qui non siamo contenti se si pareggia o se si subiscono tanti gol. I più arrabbiati siamo noi. Le critiche vanno bene, poi i numeri sono oggettivi, ma ad oggi, per il mio punto di vista, c’è un’eccessiva aggressione alla squadra”.

Ore 12.36 – Nember: “Penso che la proprietà abbia dimostrato in passato fermezza, come nel caso di Stroppa. L’allenatore non è mai stato in discussione e non è in discussione. Se avessi dei dubbi non sarei oggi in conferenza. Non ‘è motivo per metterlo in discussione. Poi, sì, dico che dobbiamo migliorare tutti, allenatore e giocatori. Cercheremo di farlo. Ma al momento non c’è niente in discussione. Oggi, con questo gruppo che è importante, al di là del fatto che oggi possa esserci qualche reparto più sotto osservazione. Bisogna migliorare con l’allenatore e con tutto il gruppo che abbiamo”.

Ore 12.45 – Nember: “Tanti gol subiti? Non è una questione di difesa a tre o a quattro. Sabato è la prima volta che prendiamo un gol su ripartenza, ma è stata una serie di errori. Manca qualcosa che dobbiamo migliorare”.

Ore 12.58 – Nember: “La mia arrabbiatura deriva dal fatto che possiamo fare di più. Cambiando alcuni aspetti si può fare un salto di qualità. C’è sempre l’autocritica ma non la vedo così drammatica. Oggi se ci mettereste in classifica a 13 punti cambierebbe anche il modo di vedere la classifica. Lo scollamento nello spogliatoio? Mi viene da ridere. Io vedo gli allenamenti. Se ci fosse scollamento sarebbe già andato via. E’ una voce che mi da fastidio”.

Nember: “La partita con il Cittadella? Abbiamo due partite in cui dobbiamo chiudere prima della sosta cercando di fare il massimo. Fino al 25 è dura… passare 22 giorni senza poter giocare. Ci aspettiamo di fare una crescita perché il percorso deve continuare alla svelta”.

Fine conferenza

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti