Foggia Calcio, Primavera 2: cinquina al Cosenza | Foggiasport24.com

Foggia Calcio, Primavera 2: cinquina al Cosenza

Foggia Calcio, Primavera 2: cinquina al Cosenza

Foggia Calcio, Primavera 2: cinquina al Cosenza

Pokerissimo al Cosenza e il Foggia Primavera conquista il primo successo. Al Federale ex-FIGC di Foggia, nel match valido per la 5^ giornata del campionato Primavera 2 2018/19, i rossoneri battono i calabresi per 5-2, portando a casa i primi punti stagionali.

Mister Gaetano Pavone schiera il consueto 4-3-3: tra i pali c’è Davide Di Stasio, con Quaranta e De Vitis al centro della retroguardia, mentre Cucci e Catapano agiscono sui lati. Mediana composta da Bakary, Vallario ed Amabile, il tridente vede Cavallini e Marini a sostegno della prima punta Palumbo. Gara subito avvincente, il Foggia ci prova invano con Palumbo e Bakary, ma sono gli ospiti a partire meglio. Al 15′ i calabresi, infatti, sfruttano perfettamente un calcio piazzato, con Amendola che dai trenta metri manda il pallone nell’angolino alla sinistra di Di Stasio. La risposta dei rossoneri è forte e il pari arriva già al 19′: Cucci elude la forte pressione avversaria e lancia in profondità Marini, che non sbaglia a tu per tu con Quintiero, mettendo in rete. Cinque giri di lancette più tardi i padroni di casa passano in vantaggio: schema da punizione, Vallario pesca Cavallini che, dopo una ribattuta della difesa, riesce a battere Quintiero. È dominio dei ragazzi di mister Pavone, che al 37′ sfiorano il tris, con Quintiero a dire di no a Palumbo. Al 39′ bello scambio Catapano – Palumbo, quest’ultimo riceve in area, salta il portiere e appoggia in gol. Non passano neanche due minuti ed il Foggia si porta sul 4-1: contropiede di Cavallini, che serve Amabile, il cui pallonetto è preciso e supera Quintiero, terminando in fondo al sacco. Nel finale della prima frazione il Cosenza resta anche in dieci, con Salines che si fa espellere colpendo Palumbo a palla lontana.

Nella ripresa, per lunghi tratti, non accade molto. In avvio ci prova Sueva, murato bene da Di Stasio. Mister Gaetano Pavone approfitta del largo vantaggio per sperimentare ed inserisce Nannola, Fiore, Carella, Lioce e Ridzal, tutti al debutto in campionato. Nel finale botta e risposta che chiude il match. Dapprima un contatto in area foggiana è sanzionato con il penalty in favore dei calabresi; dal dischetto va Sueva, che trasforma. Qualche istante più tardi è nuovamente Lorenzo Cavallini a trovare il gol, approfittando della distrazione difensiva, chiudendo la gara sul definitivo 5-2 e trovando la quinta marcatura personale in campionato. Non accade altro, il Foggia conquista il primo successo stagionale, interrompendo la striscia di risultati negativi e portando a casa i primi tre punti del torneo.

TABELLINO

FOGGIA: (4-3-3) D.Di Stasio; Catapano, De Vitis (dal 65′ Fiore), Quaranta, Cucci; Bakary (dal 65′ Carella), Amabile (dall’80’ Lioce), Vallario; Cavallini, Marini (dal 58′ Nannola), Palumbo (dall’80’ Ridzal). A disp.: Mejiri, De Luca, Albano, Sergio, S.Di Stasio, Pitarresi, Diallo. All.: Pavone.

COSENZA: (4-3-3) Quintiero; Aceto, Larosa (dal 43′ Santangelo), Salines, Amendola; Di Salvo (dal 60′ Iudicelli), Paglia (dal 71′ Caiazzo), Giorgiò (dal 46′ Moretti); Peguiron, Militano (dal 71′ Ferrigno), Sueva. A disp.: Rugna, Abate, Parisi, Cardamone, Misuri, Sernia, Belcastro. All.: De Angelis.

Arbitro: sig. Daniele De Sanctis di Lecce.

Assistenti arbitrali: Michele Falco e Domenico Palermo di Bari.

MARCATORI: 15′ Amendola (C), 19′ Marini (F), 24′ e 85′ Cavallini (F), 39′ Palumbo (F), 45′ Amabile (F), 84′ Sueva rig. (C).

AMMONITI: Paglia (C). – ANGOLI: 5-4 per il Cosenza. – RECUPERI: 2′ p.t.; 3′ s.t..

NOTE: Espulso al 46′ p.t. Salines (C) per condotta antisportiva.

Area Comunicazione Foggia Calcio

Biografia Autore

Potrebbero interessarti