6.7 C
Foggia
30 Novembre 2021
Foggia Calcio

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Kragl, una sentenza della Cassazione! Signori e signori… ecco Galano. Chapeau, mister Grassadonia

NOME VOTO GIUDIZIO
BIZZARRI 6 Non troppo reattivo in occasione del gol di Coda ma per il resto è stato attento a presidiare la sua area di rigore
LOIACONO 6.5 Difficile saltarlo nell’uno contro uno palla al piede. Ha avuto qualche difficoltà in più sulle palle che volano in alto
CAMPORESE 7 Ci teneva a fare bene a Benevento dove era stato giubilato dopo la promozione in «A». Ci è riuscito segnando pure…
MARTINELLI 7 Ha indossato gli “scarponi” da trekking, non rischia più il tocco da finisseur e si è conquistato la fiducia del tecnico
ZAMBELLI 7 Solo all’ultimo scatto, dei “migliaia” fatti, ha accusato un po’ di fatica. Una prestazione quantitativamente “esplosiva”
BUSELLATO 6.5 La sua autonomia è per ora limitata ma ha la capacità di equilibrare la squadra. Con lui sinora soltanto vittorie
CARRARO 7 La migliore prestazione di Marco con la maglia del Foggia sia in fase di costruzione del gioco che d’interdizione
DELI 6.5 Limitato dal Benevento nel primo tempo, è venuto fuori alla distanza, con scatti a ripetizione e l’assist per Galano
KRAGL 8 Il suo sinistro è una sentenza. Della Cassazione, di quelle inappellabili. Che dire ancora se non: “Tira Olly tira”
GALANO 7.5 Il sogno estivo dei tifosi foggiani si è materializzato in tutto il suo talento: un assist per Camporese e la rete dell’”amén”
MAZZEO 6 Oscurato a lungo dagli scarsi appoggi, si è fatto vedere nel finale quando ha dato un saggio della sua intelligenza
AGNELLI 6 Il capitano non tradisce mai: si è piazzato sulla mediana al posto di Busellato e ha corso e cucito con umiltà
RANIERI 6.5 Il ragazzino aveva un cliente difficile: Letizia. Ma ha sciorinato alcune chiusure da giocatore smaliziato
CHIARETTI SV Ha avuto solo il tempo di toccare la palla un paio di volte e di partecipare alla festa finale con i suoi compagni
GRASSADONIA 8 Partita preparata bene e giocata anche meglio. Squadra tosta, fisicamente in grande ascesa e con ottima organizzazione

 

Potrebbero interessarti:

Narciso: “Calo di motivazioni? Sarebbe da folli pensare che è già fatta”

Domenico Carella

Il “Calcio… sui maccheroni” – La cucina livornese

La Redazione

De Zerbi: “Chiedo scusa ai tifosi e alla società ma continuo a credere nella mia squadra. Abbiamo la possibilità di riprenderci subito”

Simone Clara