6 C
Foggia
4 Dicembre 2021
Foggia Calcio Serie B

35. giornata – Il Lecce a Matera, derby-salvezza a Taranto

AKRAGAS-CASERTANA sabato 15 aprile, ore 14:30
Allo stadio “Esseneto” di Agrigento i padroni di casa cercano la salvezza, gli ospiti la qualificazione playoff. L’Akragas sarà privo dello squalificato Palmiero, mentre nella Casertana mancheranno Orlando e Giorno, che avevano ben figurato nel match perso contro il Foggia domenica scorsa. 

ANDRIA-FONDI sabato 15 aprile, ore 14:30
Sfida determinante in chiave playoff quella tra Andria e Fondi. I pugliesi (out Croce per squalifica) sono tornati alla vittoria nell’ultimo turno contro la Virtus Francavilla, mentre ai laziali la vittoria manca da ben 9 partite. Pesanti potrebbero essere, per gli ospiti, le assenze di Squillace e Signorini. 

FOGGIA-REGGINA sabato 15 aprile, ore 14:30
Allo “Zaccheria” si sfidano due fra le compagini più blasonate dell’intero girone. Affascinante lo scontro in panchina fra Giovanni Stroppa e Karel Zeman, figlio del suo maestro Zdenek. Gli ospiti sembrano essersi tirati fuori dalla zona playout, il Foggia potrebbe essere matematicamente promosso in caso di vittoria e contemporanea sconfitta del Lecce a Matera. Per conoscere meglio gli amaranto vi rimando al blog di Gianpaolo Limardi. 

CARRETTA
Mirko Carretta, match-winner del Matera a Castellammare

MATERA-LECCE sabato 15 aprile, ore 14:30
Quello di Matera è indubbiamente il big-match di giornata. I padroni di casa vogliono chiudere in crescendo il campionato in vista dei playoff, gli ospiti cercheranno di rimandare di un altro turno la festa dei “cugini” foggiani. 

MESSINA-MELFI sabato 15 aprile, ore 14:30
Il Messina, seppur privo dello squalificato De Vito, appare favorito contro il Melfi, ultimo in classifica, a cui la vittoria manca da 4 giornate. I siciliani sono reduci da 3 risultati utili consecutivi (5 punti negli ultimi 3 match), mentre la compagine lucana non potrà essere guidata da mister Diana, lasciato a casa dal Giudice Sportivo.

PAGANESE-VIBONESE sabato 15 aprile, ore 14:30
La Paganese (4 vittorie nelle ultime 5 partite, ha perso solo a Foggia) ha bisogno di punti per guadagnarsi l’accesso ai playoff, la Vibonese deve invece allungare su Melfi e Taranto, allontanando l’incubo della retrocessione diretta. Anche gli ospiti sono in serie positiva: nessuna sconfitta nelle ultime 6 giornate, un buon viatico per una squadra che punta alla salvezza. 

TARANTO-MONOPOLI sabato 15 aprile, ore 14:30
Il derby pugliese, unica sfida di giornata fra corregionali, è anche il derby della disperazione. Il Taranto, seppur con una partita da recuperare, è ora penultimo (alle sue spalle solo il Melfi) e nelle ultime 6 partite ha raccolto solo 2 punti. Il Monopoli continua a non vincere nel 2017 ed è precipitato in zona playout.

VIRTUS FRANCAVILLA-JUVE STABIA sabato 15 aprile, ore 14:30
Continua il “momento no” della Virtus che, dopo lo scivolone interno (0-2) contro l’Andria, affronterà – nuovamente fra le mura amiche – la Juve Stabia, a sua volta delusa dalla sconfitta allo scadere contro il Matera. Mancheranno per squalifica Abate (Francavilla), Liviero e Matute (Juve Stabia). 

sottil
Andrea Sottil, allenatore del Siracusa, ancora una volta sarà assente per squalifica

CATANZARO-SIRACUSA sabato 15 aprile, ore 16:30
L’unica partita delle 16:30 si disputa a Catanzaro fra i padroni di casa, appena sconfitti nel derby con la Reggina, e il Siracusa, autentica rivelazione del campionato, che ha appena agganciato la Juve Stabia al quarto posto in classifica. Il Catanzaro sarà privo di De Lucia e Mirko Esposito, il Siracusa non potrà schierare Valente.

CATANIA-COSENZA sabato 15 aprile, ore 18:30
La giornata si chiude con il match del “Massimino”. Da una parte il Catania cercherà di dare continuità ai risultati raccolti nelle ultime 2 partite (finalmente 4 punti dopo le 5 sconfitte consecutive). Dall’altra il Cosenza, reduce da un’inopinata sconfitta interna contro il Siracusa, proverà ad ottenere i punti che le mancano per la matematica qualificazione ai playoff.

Potrebbero interessarti:

Lucchese, un cantiere aperto. Viaggio-Odissea per Foggia

Domenico Carella

Lecce – Foggia, le voci dagli spogliatoi

La Redazione

Foggia Calcio, Di Bari: “Maniero? Difficile, il Bari non lo cede. Noi…”

La Redazione