Master Foggia, buon bottino per gli atleti pugliesi

Master Foggia, buon bottino per gli atleti pugliesi

La scherma pugliese si è distinta nella terza prova del circuito nazionale Master disputata a Foggia sulle pedane del Circolo Schermistico Dauno con ben 4 vittorie, altrettanti secondi posti e 6 terzi posti: sul gradino più alto sono saliti Laura Lotti del Club Scherma Carloalberto Lotti nel fioretto, la foggiana a Torino Roberta Annicchiarico e Gabriella Lo Muzio del Circolo Schermistico Dauno nelle due categorie di sciabola femminile; Andres Marcel Carrillo Ayala (Club Scherma Bari) nella spada.
Da segnalare anche il secondo posto nella sciabola di Aurelia Anna Tranquillo e Concetta Talamo – entrambe del  Dauno e di Spiridione De Martino (Club Scherma Bari) e Chiara Spedicato (Lame Azzurre Brindisi) nella spada, nonché il podio di Francesca Zurlo (Circolo Dauno) nel fioretto, ancora di Laura Lotti nella spada e degli atleti del Dauno Chiara Stella Fatigato, Giuseppe Longo, Carlo Nicastro; non è mancato il Presidente del Club Scherma San Severo, Gaspare Lorenzo Venditti, terzo nella sciabola categoria 0. Di seguito tutti i podi, arricchiti dei piazzamenti degli atleti pugliesi.

Fioretto femminile 0-1: 1. Laura Lotti (C.S. Carloalberto Lotti), 2. Raffaella Signor (C.S. Mestre), 3 Francesca Zurlo (C.S. Dauno) e Laura Rossato (Comini Padova).

Fioretto femminile  2-3: 1. Gianna Cirillo (Mangiarotti Milano), Gianna Della Corte (Giannone Caserta), 3. Iris Gardini (C.S. Imola) e Adriana Albini (Piccolo Teatro Milano); 6. Gabriella Lionetti (C.S. Dauno); 8. Maria Grazia Lattanzio (C.S. Dauno).

Fioretto maschile 0: 1. Alberto Maria Spezzaferro (N. Nadi Salerno), 2. Valerio Gabrijelcic (C.S. Latina), 3. Mattia Angotti (Platania Scherma) e Mauro Gava (Lame Gialloblu).

Fioretto maschile 1: 1. Fabio Di Russo (C.S. Roma), 2. Roberto Pulega (Piccolo Teatro Milano), 3. Vincenzo Vigiliano (C.S. Latina) e Maurizio Nani (Scherma Dolomiti).

Fioretto maschile 2: 1. Fabio Miraldi (Cus Siena), 2. Simone Boccacci (Cus Siena), 3. Giovanni Francesco Gambitta (C.S. Ancona) e Marco Bosio (Scherma Brescia).

Fioretto maschile 3-4: 1. Maurizio Galvan (C.S. Mestre), 2. Francesco Tiberi (C.S. Terni), 3. Massimo Accorsi (C.S. Roma) e Giulio Paroli (Fides Livorno).

Sciabola femminile  0-1: 1. Roberta Annicchiarico (C.S. Torino), 2. Aurelia Anna Tranquillo (C.S. Dauno), 3. Costanza Drigo (C.S. Ariete) e Chiara Stella Fatigato (C.S. Dauno); 5. Francesca Zurlo (C.S. Dauno); 6. Nadia Caputo (C.S. Dauno); 8. Antonella Lepore (C.S. Dauno); 9. Stefania Saponaro (C.S. Dauno); 10. Daniela De Pellegrino (C.S. Dauno).

Sciabola femminile 2-3: 1. Gabriella Lo Muzio (C.S. Dauno), 2. Concetta Talamo (C.S. Dauno), 3. Monica Stocco (Lame Gialloblu) e Nicoletta Villanova (Lame Gialloblu); 5. Gabriella Lionetti (C.S. Dauno).

Sciabola maschile 0: 1. Alessandro Lispi (Musumeci Greco Roma), 2. Lorenzo Zanellato (Petrarca Padova), 3. Gaspare Lorenzo Venditti (C.S. San Severo) e Luca Drago (Petrarca Padova).

Sciabola maschile 1: 1. Camillo Matrigali (Petrarca Padova), 2. Francesco Zanoni (C.S. Imola), 3. Giuseppe Longo (C.S. Dauno) e Roberto Pulega (Piccolo Teatro Milano); 7. Luigi Piserchia (C.S. Dauno).

Sciabola maschile 2: 1. Oliver Emmerich (Officina della Scherma), 2. Stefano Lanciotti (C.S. Roma), 3. Carlo Nicastro (C.S. Dauno) e Filippo Carlucci (Cus Siena); 7. Gaetano Palumbo (C.S. Dauno); 11. Claudio Cacciapaglia (Accademia Scherma Lecce); 12. Luigi Salvatore Ciuffreda (C.S. Dauno); 13. Alessandro De Bartolomeis (C.S. Lecce).

Sciabola maschile 3-4: 1. Vittorio Carrara (Officina della Scherma), 2. Enrico Antinoro (C.S. Umbro), 3. Giulio Paroli (Fides Livorno) e Riccardo Carmina (C.S. Lecco).

Spada maschile 0: 1. Andres Marcel Carrillo Ayala (C.S. Bari), 2. Spiridione De Martino (C.S. Bari), 3. Stefano Valenzano (Trentina Tettamanti) e Alberto Maria Spezzaferro (N. Nadi Salerno); 8. Michele Fiore (C.S. Bari); 12. Simone Falerno (C.S. Taranto); 13. Filippo Costantini (C.S. Lecce); 18. Francesco Pellegrini (C.S. Bari).

Spada maschile 1: 1. Carlo Rota (Piccolo Teatro Milano), 2. Domenico Di Giorgio (C.S. Matera), 3. Salvatore Tiralongo (C.S. Mestre) e Maurizio Nani (Scherma Dolomiti); 10. Giovanni Sammarco (C.S. Lecce); 13. Luigi Anastasia (C.S. Bari); 17. Roberto Lippolis (C.S. Bari); 20. Cosimo Malvaso (C.S. Bari).

Spada maschile 2: 1. Alessandro Di Bella (C.S. Acireale), 2. Stefano Caracciolo (Piccolo Teatro Milano), 3. Federico Strano (Brianza Scherma) e Umberto Spanò (S.G. Triestina); 21. Andrea Antonio Vernaleone (C.S. Bari); 36. Giuseppe Bari (C.S. Bari); 37. Alessandro De Bartolomeis (C.S. Lecce).

Spada maschile 3: 1. Giuliano Pianca (Virtus Bologna), 2. Valentin Pora (Piccolo Teatro Milano), 3. Carlo Romanelli (Comense Scherma) e Bruno Cuomo (C.S. Partenopeo).

Spada maschile 4: 1. Simonpaolo Buongiardino (Piccolo Teatro Milano), 2. Sergio Tuberoso (C.S. Imola), 3. Alberto Beonio Brocchieri (Lodetti Milano) e Aleksandar Anastasov (C.S. Salerno).

Spada femminile 0: 1. Alice Lambertini (C.S. Imola), 2. Chiara Spedicato (Lame Azzurre Brindisi), 3. Laura Lotti (C.S. Caroalberto Lotti) e Emanuela Pagliuca (Giannone Caserta); 9. Margherita Cantoni (C.S. Lecce).

Spada femminile 1: 1. Barbara Gabella (Brianza Scherma), 2. Roberta Ravasi (Lodetti Milano), 3. Pasqualina Rossacco (Giannone Caserta) e Elisabetta Giovannetti (Accademia Scherma Fermo); 6. Chiara Stella Fatigato (C.S. Dauno).

Spada femminile 2: 1. Ewa Borowa (Giannone Caserta), 2. Flaminia Violati (C.S. Roma), 3. Iliana Diana Bonato (Mangiarotti Milano) e Catia Pellegrino (Roma Fencing); 6. Maria Grazia Lattanzio (C.S. Dauno).

Spada femminile 3: 1. Gianna Cirillo (Mangiarotti Milano), 2. Gianna Della Corte (Giannone Caserta), 3. Adriana Albini (Piccolo Teatro Milano) e Iris Gardini (C.S. Imola).

SCHERMA PUGLIA

Biografia Autore