13.9 C
Foggia
5 Dicembre 2021
Serie B

La Lega Pro e i suoi club scendono in campo contro la violenza sulle donne

In occasione della prima giornata di Coppa Italia Lega Pro, in programma domenica 7 agosto, nei sette campi impegnati sarà osservato un minuto di raccoglimento in ricordo di Vania, vittima dell’ennesimo atto di violenza.

“E’ un’iniziativa per ribadire la nostra condanna ad ogni forma di violenza – spiega Gabriele Gravina, Presidente Lega Pro – condivisa con i club, e che vede anche la partecipazione di dirigenti, giocatori e tifosi sugli spalti, che daranno vita ad altre forme di sensibilizzazione su questa piaga”.

“Siamo vicini, in questo momento difficile, alla Lucchese Calcio e ad Alvaro, figura di riferimento dello staff del club toscano – conclude Gabriele Gravina – per la perdita della figlia. La Lega Pro, in questa occasione e in altre, si caratterizza per essere una famiglia”.

Inoltre, tra le varie iniziative di domenica 7 agosto, allo Stadio “Porta Elisa” di Lucca, prima della partita Lucchese-Pistoiese, i calciatori della squadra rossonera, oltre al lutto al braccio e una coccarda rossa sul petto, indosseranno una maglia bianca con la scritta “rispetta le donne, dai un calcio alla violenza” e con dietro il nome di Vania.

fonte: valeria debbia-tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Lecce, Vinetot: “Sarò pronto per il 19 settembre. Restare qui il mio desiderio”

La Redazione

Ischia, continuano i tagli: via Mattera e Cunzi?

La Redazione

Pino Iodice: “Lega Pro fogna del calcio professionistico. Non ha mai chiesto risarcimento danni”

La Redazione