11 C
Foggia
4 Dicembre 2021
Dilettanti

PRIMA CATEGORIA. Picchia l’arbitro, giocatore foggiano squalificato per 3 anni e mezzo

È un calciatore del San Marco la Catola squadra che milita nel campionato molisano di Prima categoria. Otto giorni di prognosi per il direttore di gara

Non condivide una decisione tecnica presa dall’arbitro e gli pesta un piede. Poi, alla notifica dell’espulsione, gli sferra un pugno al viso e un calcio allo stomaco. Per questo comportamento il Giudice sportivo territoriale ha squalificato per tre anni e mezzo un calciatore del San Marco la Catola (Foggia), compagine pugliese che milita nel campionato molisano di Prima categoria. L’episodio il 6 gennaio scorso durante la gara Real Roseto-San Marco la Catola. Alla società è stata inflitta la sconfitta per 0-3. Otto giorni di prognosi per l’arbitro, medicato al Pronto soccorso di Campobasso.

fonte: corriere del mezzogiorno

Potrebbero interessarti:

Serie D. Florio fa le carte al San Severo: “Gruppo valido, faremo bene”

La Redazione

SECONDA CATEGORIA. Sportmania-Schiavone, terzo anno insieme

La Redazione

PROMOZIONE. Vittoria sfiorata per la Sporting Ordona. Ad Enziteto finisce 3-3 la sfida con il Giovinazzo

La Redazione