11.6 C
Foggia
27 Novembre 2021
Altri Sport

TAEKWONDO. Maristella Smiraglia capionessa italiana

Si riconferma campionessa italiana Maristella Smiraglia, atleta azzurra del Centro Taekwondo Foggia Team Smiraglia. Il secondo oro di quest’anno per lei dopo quello degli Universitari. I campionati italiani di Taekwondo si sono svolti a Riccione in un palazzetto gremitissimo di atleti e pubblico sabato 12 e domenica 13 dicembre. Come ormai consuetudine tanti gli atleti e le società partecipanti. Questa gara rappresenta il top in campo nazionale in cui si cimentano le eccellenze delle palestre; gli atleti che meglio si distinguono, attenzionati dall’allenatore della nazionale il maestro Yoon Soon Cheul saranno poi eventualmente chiamati o riconfermati nella squadra nazionale. E Maristella non ha smentito le aspettative dimostrando l’elevata preparazione tecnica raggiunta associata ad una grande volontà ed esperienza che non hanno lasciato scampo alle avversarie che hanno incrociato il suo cammino per il podio…sul gradino più alto. Con i suoi 183 cm di altezza e con le lunghe leve ha dato spettacolo nel palazzetto di Riccione dove per ben due volte ha battuto due delle avversarie per ko tecnico cioè per una differenza di 12 punti finendo i combattimenti al secondo round. Questa vittoria Maristella l’ha dedicata al suo papà / maestro Ugo e a suo fratello Giuliano che allenandosi con lei ogni giorno e facendo da sparring partner le ha permesso di raggiungere il massimo della forma fisica e mentale. Questa grande atleta è anche studentessa al secondo anno della facoltà di Scienze Motorie a Foggia e in perfetta regola con gli esami. Mens sana in corpore sano direbbero i latini. Adesso aspettiamo i prossimi impegni agonistici dell’atleta foggiana, speriamo presto. Anche Giuliano Smiraglia ha partecipato ai Campionati Nazionali perdendo il secondo incontro al golden point e dopo essersi infortunato al ginocchio. Peccato, dopo un primo incontro spumeggiante non ci voleva proprio. Comunque positivo il suo rientro in gioco dopo un lungo periodo di pausa dalle competizioni. Altro atleta che ha partecipato agli italiani è Luigi Paciello che nonostante le sue grandi capacità e pur dando filo da torcere all’avversario non è riuscito a salire sul podio.

fonte: teleradioerre

Potrebbero interessarti:

Dalle Tremiti al Gargano: l’impresa di Andrea Lisa nel segno di Amref

La Redazione

Gol tutti carioca: la Fuente balla la samba

La Redazione

MOTOGP. Mugello, Pirro in quarta fila Partirà in 11esima posizione

La Redazione