7.4 C
Foggia
8 Dicembre 2021
Foggia Calcio Domenicalmente Blog

Foggia Calcio, ora manda un messaggio al campionato: pronti per la vetta

[dropcap color=”#888″ type=”square”]U[/dropcap]n messaggio da mandare forte e chiaro alle rivali per spaventarle e per mettere in chiaro le cose: il Foggia vuole conquistare la vetta. L’occasione, a dir poco ghiotta, l’ha servita sul piatto d’argento la Casertana, uscita sconfitta e malconcia dalla gara di ieri contro l’Andria. Con una vittoria i rossoneri possono accorciare a due lunghezze il divario dalla capolista. Tuttavia, per riuscirci, Agnelli e soci devono sconfiggere un coriaceo Cosenza, detentore della miglior difesa dell’intera Lega Pro con solo 7 reti subite. Di più, in tutte le categorie del professionismo italiano, nessuna squadra ha subito meno reti. Un ostacolo difficile ma il Foggia se vuole ambire al primato deve, puntarlo con decisione e scavalcarlo di slancio. Il tecnico Roberto De Zerbi lo sa ma prova a fare il pompiere. «Non dobbiamo avere la smania di acciuffare la casertana. Non abbiamo obblighi, tanto meno quello di vincere. L’unico è quello di non sbagliare atteggiamento». In realtà sa bene anche lui che la gara di oggi è importante, forse fondamentale. Per tre motivi. Innanzitutto per avvicinare la vetta e per scavare un solco tra le tre battistrada e il resto della truppa. Poi per approfittare del calendario che domenica prossima porterà il Foggia a Martina (campo caldo ma con una squadra in difficoltà) mentre le rivali Casertana e Lecce affronteranno in casa rispettivamente contro Messina e Benevento. Infine per mandare un messaggio inequivocabile. Il Foggia è pronto per il primato.

METEO – Nonostante sia autunno inoltrato allo Zaccheria si respirerà un clima mite. Cielo sereno e circa 9°C di temperatura percepita, in quasi totale assenza di vento. Il terreno dello Zccheria si annuncia in buone condizioni.

FOGGIA – Out Agnelli e Gerbo per squalifica, il tecnico De Zerbi è costretto a ridisegnare il centrocampo. Accanto al play Coletti ci sarà sicuramente Riverola, mentre Agostinone e Sicurella sgomitano per l’altra maglia. Potrebbe spuntarla Sicurella con la possibile staffetta tra Maza (che accusa un’infiammazione al piede) e Floriano (al rientro dopo lo stiramento al quadricipite della gamba destra). Non figurano tra i convocati D’Allocco (distorsione al ginocchio) e Bencivenga (noie muscolari).

FORMAZIONE

1
Narciso
3
Di Chiara
6
Gigliotti
5
Loiacono
2
Angelo
7
Riverola
8
Coletti
4
Sicurella
11
Sainz-Maza
9
Iemmello
10
Sarno

A disp.: Micale, Tarolli, De giosa, Agostinone, Sansone, Lodesani, Floriano, Adamo, Viola. All. Roberto De Zerbi

BALLOTTAGGIO – Sicurella 60% – Agostinone 40%; Maza 70% – Floriano 30%

COSENZA – Il tecnico Roselli benedice l’abbondanza ed ha solo problemi di scelta in vista della gara dello Zaccheria. L’unico indisponibile è Ventre, alle prese con la febbre. L’attaccante La Mantia figura tra i convocati ma non è al top per alcuni problemi al ginocchio. Si va verso la conferma del 4-4-2.

FORMAZIONE

Perina
Ciancio
Pinna
Tedeschi
Corsi
Statella
Caccetta
Arrigoni
Criaco
Raimondi
Arrighini

A disp.: Saracco, Soprano, Blondett, Guerriera, Fiordilino, Vutov, La Mantia

DIRETTA – Foggiasport24.com seguirà la diretta della gara con continui aggiornamenti del risultato e del tabellino. Per essere costantemente aggiornati sulla partita è possibile scaricare QUI l’applicazione ufficiale di Foggiasport24.

Potrebbero interessarti:

Lupa Castelli Romani – Foggia sabato 17 Ottobre alle ore 15.00

La Redazione

Foggia Calcio, Fares: “Vacca e Sarno? Sono due giocatori importanti”

La Redazione

Foggia Calcio, rabbia Old boys: vergognosa la decisione del giudice sportivo

La Redazione