7.9 C
Foggia
2 Dicembre 2021
Foggia Calcio Dirette

Il Foggia supera 2-0 il Cosenza: la vetta è più vicina

Importante vittoria per il Foggia che, davanti al suo pubblico, supera 2-0 il Cosenza e avvicina la Casertana, sconfitta ad Andria, in vetta al campionato. Partita che si decide nel primo tempo con una doppietta di Iemmello; si sveglia troppo tardi il Cosenza, pericoloso solo nella ripresa.

PRIMO TEMPO – Il Foggia inizia il match a spron battuto, cercando subito di imporre il proprio gioco.
Al 7’ Iemmello lancia Floriano che, da posizione decentrata, mette il pallone al centro dove non ci arriva nessuno; sugli sviluppi dell’azione nuovo cross basso di Angelo per Iemmello che manca la sfera.
Bella occasione per il Foggia all’11’ quando Angelo controlla splendidamente il pallone e lo mette al centro per Sarno che conclude a rete: fuori di pochissimo.
Rossoneri ancora vicini al vantaggio al 18’ con Iemmello che, ben servito da Sarno, manda il pallone sul fondo.
In queste fasi il Foggia appare lento nella manovra e in difficoltà a scardinare la difesa del Cosenza, spesso schierato con tutti i giocatori dietro la linea del pallone.
Prima occasione per i calabresi al 27’ con Ciancio che mette al centro un pallone pericolosissimo: Arrighini, comunque in posizione di fuorigioco, non riesce a girare a rete. Due minuti più tardi Gigliotti lancia Riverola che conclude alto.
Foggia in vantaggio alla mezz’ora: tiro di Sarno da fuori area, Iemmello – sulla traiettoria – intercetta il pallone e realizza con facilità l’1-0 per i rossoneri. Il gol del Foggia non cambia comunque il tema della partita, con il Cosenza che continua a difendersi.
Al 40’, su azione di contropiede, ecco il raddoppio dei rossoneri, ancora con Iemmello: Sarno salta Pinna in velocità e mette “Re Pietro” solo davanti al portiere; il capocannoniere rossonero realizza di destro battendo l’incolpevole Perina.
Nel finale di tempo viene annullato al Cosenza il gol del potenziale 2-1 per posizione irregolare di Arrighini. Si va dunque al riposo sul punteggio di 2-0 per la squadra di casa.

SECONDO TEMPO – Inizia bene il Foggia nella ripresa con Sarno che al 4’ sfiora il 3-0 con un tiro a giro. Pochi minuti più tardi è il Cosenza a fallire clamorosamente il 2-1 quando Arrighini non riesce a ribadire in rete una respinta di Narciso in uscita su Caccetta. La squadra calabrese sembra ora più aggressiva e si affaccia più spesso dalle parti di Narciso, mentre il Foggia soffre la pressione degli avversari.
Occasioni in sequenza per i rossoneri intorno al 20’: prima Sicurella conclude di sinistro, poi Iemmello sfiora il 3-0 approfittando di una deviazione di un difensore del Cosenza; in entrambi i casi è bravo il portiere Perina a deviare in angolo. Pochi minuti dopo è Riverola a colpire il palo.
La partita è ora molto combattuta e il Cosenza ci prova con i cross dalla destra di Criaco; la difesa rossonera è però attenta e gli attaccanti calabresi finiscono numerose volte in fuorigioco.
Al 35’ è il neo-entrato La Mantia ad impensierire Narciso: il suo colpo di testa è pero centrale. Tre minuti più tardi il portiere rossonero salva su gran tiro dalla distanza di Vutov.
Il match termina dopo 3 minuti di recupero. 2-0 per il Foggia: la Casertana è ora più vicina.

FOGGIA – COSENZA 2-0
MARCATORI – 30′ Iemmello (F), 40′ Iemmello (F)
FOGGIA (4-3-3) – Narciso; Angelo, Loiacono, Gigliotti, Di Chiara; Sicurella (39’st De Giosa), Coletti, Riverola; Sarno (31’st Agostinone), Iemmello, Floriano (7’st Sainz-Maza).
A disp. – Micale, Agostinone, De Giosa, Sansone, Sainz-Maza, Lodesani, Viola, Bollino, Tarolli.
All. – Roberto De Zerbi
COSENZA (4-4-2) – Perina; Corsi, Tedeschi, Pinna, Ciancio; Criaco (34’st La Mantia), Arrigoni, Caccetta (21’st Fiordilino), Statella; Raimondi (21’st Vutov), Arrighini.
A disp. – Saracco, Soprano, Guerriera, Blondett, Fiordilino, Vutov, La Mantia.
All. – Giorgio Roselli
ARBITRO – Marco Piccinini di Forlì (Abagnara di Nocera Inferiore / Oliviero di Ercolano)
AMMONITI – 31′ Caccetta (C), 72′ Gigliotti (F), 73′ Criaco (C), 87′ Riverola(F), 90′ Di Chiara (F)
ESPULSI
ANGOLI – 9-5
RECUPERO – 0′ pt, 3′ st
NOTE

Potrebbero interessarti:

AUGURI DI BUON ANNO!!!

Domenico Carella

Andrea Lo Cicero, il rugbista a cui piace il Foggiano

Domenico Carella

Foggia-Andria: via alla vendita biglietti

La Redazione