11.6 C
Foggia
27 Novembre 2021
Altri Sport

Convegno “MovimentiAmo la salute e AlimentiAmo il benessere”

Foggia. Sappiamo che lo sport è importante per rimanere in salute, ma forse non tutti si rendono conto di quanto l’attività fisica sia potente per prevenire o addirittura curare molte malattie. La salute è senz’altro una delle motivazioni che spingono (o costringono) a praticare sport in tarda età, ma questo non avviene altrettanto tra i giovani. Per questo motivo, in occasione della 7°Corri a Natale, che si è tenuta a Foggia domenica 13 dicembre, il Comitato Regionale Libertas ha organizzato un convegno dal titolo “MovimentiAmo la salute e AlimentiAmo il benessere”. Il Convegno si è svolto sabato 12 dicembre presso la Sala Rosa del Palazzetto dell’Arte. L’evento, moderato dal Dott. Marco Mascaro e dalla Dott.ssa Angela Sacco, ha visto la presenza di esperti nel settore che hanno illustrato questa tematica così attuale e rilevante in maniera multidisciplinare.
Dopo il saluto del Presidente Regionale Libertas, Giuseppe Guerrieri, è intervenuto il Dott. Danilo Lolatte, Direttore della Confederazione Italiana Agricoltori della Provincia di Foggia. “Per parlare di alimentazione sana – ha affermato Lolatte – occorre parlare di cibo sano. Noi come confederazione siamo favorevoli al km zero ma questo deve essere tutelato e controllato. Occorre abbattere i costi affinché i cibi sani costino poco e non gravino sull’economia familiare”. Quello di Lolatte è stato un messaggio chiaro, che deve essere lanciato dal basso, dagli stessi produttori e agricoltori, per arrivare a noi tutti. Bisognerebbe che questa fosse una cultura propria già dei più piccoli, attraverso dei progetti nelle scuole.
Già da piccoli bisognerebbe capire l’importanza dell’attività fisica. “Siamo nati per camminare – ha dichiarato il Dott. Marco Mascaro, laureato in Scienze Motorie – e la semplice camminata comporta una serie di benefici. Occorre un’attività fisica costante al giorno, per 3/5 volte a settimana o per 30/40minuti al giorno con un range di battiti di 120/130 al minuto”.
Tali benefici si riscontrano in età di crescita ma anche in adulti e anziani. “Il movimento – ha aggiunto il Dott. Giuseppe Macchiarola, medico dello sport – in età matura riduce rischi di cadute, ritarda l’invecchiamento e l’osteoporosi”. I dati parlano chiaro: nel 2008 in tutto il mondo si contano 57 milioni di morti per scarsa attività fisica. È constatato, ormai, che persone che non svolgono attività fisica hanno un tasso più alto di mortalità, anche precoce. Gli anziani e le donne sono i più sedentari, al sud Italia la situazione è più drammatica rispetto al centro-nord.
Occorre, quindi, promuovere la salute. Ma questa non basta da sola se non si ha la giusta motivazione. A tal proposito è intervenuta la Dott.ssa Simona Padalino, laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche. “Quando la motivazione viene meno- ha dichiarato – iniziano i sensi di colpa e si abbassa l’autostima. Per far aumentare la motivazione, ad esempio, occorre avere un’organizzazione temporale e sapere cosa fare, come farlo e con quale obiettivo. Bisogna considerare gli ostacoli e superarli. Occorre conoscere le nostre risorse, i nostri punti di forza”.
Una volta superato l’ostacolo psicologico, bisogna, però, “uscire dalla zona comfort “. Per farlo occorre la scarpa giusta, una posizione corretta e una postura eretta. “Il segreto di un’ottima salute è la prevenzione – ha affermato la Dott.ssa Valentina Gallo, fisioterapista – perché camminare previene numerose malattie osteoarticolari o l’artrosi. Per fase ciò occorre, però, un’attività fisica graduale, costante e personalizzata“.
Ha concluso il convegno la Dott.ssa Angela Sacco, dietista specialista in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana, che ha parlato di alimentazione associata allo sport.”Chi pratica attività motoria costante non ha un’alimentazione differente – ha concluso – È necessario associare alimenti energetici come pasta e pane a frutta e verdura, ricchi di vitamine e sali minerali. A questi alimenti bisogna integrare tanta acqua, non gasata per idratare il corpo prima, durante e dopo l’attività”.
Tante informazioni e nozioni messe subito in pratica domenica con la Family Run, la passeggiata di 2 km aperta a tutti. Perché sia chiaro lo slogan dell’evento che, come diceva il Dott.Mascaro, è leggibile da sinistra a destra e viceversa.
Perché salute, alimentazione, movimento e benessere si devono amare perché si ama se stessi.

Foggia, 14 dicembre 2015
Ufficio Stampa Libertas Foggia
Dr.ssa Michela Ferrandino

Potrebbero interessarti:

Gladiator-San Severo 1-1, giallogranata beffati nel finale

La Redazione

TENNISTAVOLO. Presentati i Campionati Italiani di Categoria, Veterani e Interforze di Lucera

La Redazione

SAN SEVERO: le prime due gare casalinghe a Foggia

La Redazione