6.7 C
Foggia
30 Novembre 2021
Altri Sport

BASKET. La Diamond suona la settima e supera l’Altamura (83-75)

Foggia, 22 dicembre 2015. La Diamond Foggia continua la marcia a suon di vittorie e supera sul proprio parquet anche la Libertas Altamura (83-75) nell’ultimo turno del girone di andata. Chiudendo così in bellezza un “magico” 2015 che sicuramente resterà nella storia del club dauno come uno dei più esaltanti. Il settimo successo di fila consecutivo oltre a confermare il terzo posto quasi sicuramente consentirà di allungare il passo sull’ultimo posto, l’ottavo, che permette di disputare i playoff. In un Pala Russo non al massimo della capienza a causa dell’insolito orario e giorno della settimana, capitan Padalino e compagni hanno esibito l’ennesima prova di gran carattere. Volevano congedarsi con un successo davanti ai propri tifosi, prima di poter dedicarsi alle feste natalizie. Alla vigilia, quella con l’Altamura era una gara molto temuta, non solo per il valore tecnico riconosciuto al team barese ma anche in considerazione che era l’ultima di un tour de force molto impegnativo. L’esame è stato superato a pieni voti e, se si eccettua un lieve calo di concentrazione nella parte terminale dell’ultimo quarto, la Diamond è stata sempre in vantaggio. Pronti via e la Diamond prova a mettere in atto il primo tentativo di fuga. Il preciso Brantley dalla distanza e l’implacabile Cicivè sotto i tabelloni sono i principali protagonisti, “illuminati” dalla regia di Evans. Altamura, con qualche difficoltà, risponde soprattutto con Barozzi riuscendo a limitare i danni (24-20). La seconda frazione rispecchia quasi fedelmente la precedente. Due canestri consecutivi di Bjeletic e Barozzi fanno risalire l’Altamura (26-24) ma la Diamond in contropiede è micidiale e i due statunitensi Evans e Brantley mettono a segno un break importante (7-0) che ricaccia indietro la compagine altamurana. Tra i realizzatori si fa iscrivere a referto anche Ferramosca e ancora Barozzi limita i danni (41-32) con gli ultimi due canestri, prima del riposo “lungo”. Al ritorno sul parquet, gli ospiti, con Perrucci dalla linea dei 6,75 e De Bartolo da sotto, illudono sulla possibilità di poter ribaltare il punteggio (41-37 al 2’). Il tentativo non riesce perché Luca Vigilante e Brantley respingono l’assalto ospite. La difesa ad uomo della Diamond non offre possibilità di rimonta e, alla fine del terzo periodo, il margine positivo è più cospicuo e anche rassicurante. La Diamond dimostra di non voler cedere di un millimetro e l’Altamura non riesce a tornare in partita. Ed è il refrain dei primi 6’ dell’ultimo parziale. Poi Bjeletic (12 p.) si scatena ma non è particolarmente assistito dai compagni in fase di realizzazione. Tra i padroni di casa Antonio Padalino realizza punti importantissimi dalla media e dalla lunga distanza. Mentre sotto i tabelloni è Luca Vigilante a conquistare palloni decisivi. Ma il rassicurante vantaggio (max +16) fa calare la concentrazione e l’Altamura subito ne approfitta. Le due “bombe” consecutive, la prima di Barozzi, la seconda di Perrucci riportano l’Altamura a -4 ma ci pensano ancora i due americani della Diamond a respingere gli ultimi tentativi degli ospiti che le tentano tutte per provare a centrare il colpaccio nel finale. I due americani, con freddezza e lucidità, dalla lunetta, non perdonano. Il Foggia può festeggiare ed attendere con fiducia il primo impegno del 2016.
Diamond Foggia – Libertas Altamura 83 – 75 (24-20; 41-32; 63-50)
Diamond Foggia: B. Papa n.e.; L. Vigilante 16 (7/11 da 2; 2/4 t.l.); S. Brantley 24 (4/5 da 3; 5/7 da 2; 2/3 t.l.); A. Padalino 5 (1/3 da 3; 1/1 da 2); N. Padalino 8 (0/1 da 3; 4/5 da 2); V. Vernò n.e.; A. Ferramosca 4 (2/3 da 2); B. Evans 13 (0/1 da 3; 4/9 da 2; 5/7 t.l.); P. Cicivè 13 (1/1 da 3; 5/11 da 2). Coach: C. Vigilante.
Libertas Altamura: Radovic 10 (4/9 da 2; 2/4 t.l.); Manicone n.e.; Perrucci 10 (2/8 da 3; 2/6 da 2); Fui 4 (1/2 da 3; 0/3 da 2; 1/1 t.l.); Bjeletic 18 (8/11 da 2; 2/4 t.l.); De Bartolo 14 (3/8 da 3; 2/4 da 2; 1/2 t.l.); Difonzo; Santarsia; Barozzi 19 (0/3 da 3; 8/20 da 2; 3/5 t.l.). Coach G. Laterza
Arbitri: Donato Davide Nonna di Casamassima e Mattia Volgarino di Castellana Grotte.
Note: Falli tecnici a Ferramosca e Perrucci.

I risultati completi, con qualche sorpresa, del 17° turno del Campionato di Serie C “Silver” :
Adria Pall. Bari 96 : 91 Juve Trani
Action Now Monopoli 77 : 73 New BK 99 Lecce
Sunshine Vieste 79 : 83 Virtus Ruvo di P.
Udas Cerignola 99 : 67 Invicta Brindisi
BK A. Manfredonia 83 : 79 Valentino Bk Castellaneta
Cestistica Ostuni 58 : 75 Olimpica Cerignola
Basket Francavilla 70 : 100 Nuova Pall. Nardò
Diamond Foggia 83 : 75 Libertas Altamura

La classifica del Campionato Serie C “Silver” alla fine del girone d’andata:
№ Team Points
1 Nuova Pall. Nardò 30
2 Sunshine Vieste 28
3 Diamond Foggia 28
4 BK A. Manfredonia 24
5 Udas Cerignola 24
6 Libertas Altamura 20
7 Adria Pall. Bari 16
8 Juve Trani 16
9 Valentino Bk Castellaneta 14
10 Olimpica Cerignola 14
11 BK Fasano 12
12 Cestistica Ostuni 12
13 Virtus Ruvo di P. 12
14 Action Now Monopoli 10
15 New BK 99 Lecce 6
16 Invicta Brindisi 4
17 Basket Francavilla 2

ASD DIAMOND BASKET FOGGIA

Potrebbero interessarti:

Futsal femminile: la Fovea torna in campo

La Redazione

Cuore Rossonero: Il Foggia e gli studenti a braccetto

La Redazione

BASEBALL CLUB FOGGIA. Prima buona a metà

La Redazione