13.1 C
Foggia
2 Dicembre 2021
Futsal

ASD MANFREDONIA C5. Spazio alle festività natalizie

Stop al campionato, è il Santo Natale a “congelare” momentaneamente giocatori, allenatori e dirigenti. Tempo di scambio di auguri, di delizie da mangiare in un sol boccone, ma anche di riflessioni, di…numeri. A proposito, quali sono quelli del Manfredonia C5? Scopriamoli. Il roaster di mister Miki Grassi chiude il girone d’andata al quinto posto con 17 punti, biancocelesti in zona play off a più quattro su San Rocco Ruvo, Giovinazzo e Futsal Barletta, seste in classifica con un ritardo di quattro lunghezze. Il bilancio è di cinque vittorie, due pareggi e quattro sconfitte, parità assoluta in quanto a gol fatti e gol subiti: 38. Si riprende a giocare il nove gennaio, i sipontini faranno visita al Canosa, i baresi all’andata si imposero al Palascaloria per 3-1, tempo di rivincite, dunque, ma soprattutto in palio ci saranno tre punti importanti utili a consolidare il posto sul treno che a fine campionato porta dritto ai play off. Dopo il Canosa sarà la volta del doppio turno casalingo, in riva al Golfo sbarcheranno Giovinazzo e Cristian Barletta, dopodiché altre quattro gare casalinghe e quattro esterne: Shaolin Soccer, Capurso, Futsal Barletta e Conversano, ultima giornata, al Palascaloria; Ruvo, Virtus Rutigliano, Chaminade e Putignano lontano dal campo amico. Questo il cammino di Grassi e soci. Step by step, un avversario alla volta, ci aggiungiamo noi. Ma sentiamolo il tecnico del Manfredonia al giro di boa. “Siamo partiti con due idee di base – dice Miki Grassi-, la prima era quella di formare un gruppo buono, che potesse ben figurare in serie B senza effettuare voli pindarici, a livello economico, per intenderci. Finora abbiamo lavorato bene, la società ha acquistato giocatori dalle serie inferiori e “pescato” dall’Europa un paio di elementi in grado di darci una mano, senza dimenticare i nostri ragazzi dell’Under 21. La seconda idea, invece, era quella di cercare di migliorare la classifica dello scorso anno quando a causa di diverse vicissitudini siamo arrivati settimi: per ora siamo quinti, ergo, ci stiamo riuscendo”. Sono andati via un paio di elementi, verranno rimpiazzati? “Con la società si è raggiunto un buon feeling, – conclude Grassi -, ci sentiamo quotidianamente. I due presidenti, Pacilli e Gentile, ci seguono ovunque, il loro attaccamento alla squadra è molto forte. Quanto al mercato, per sopperire alle assenze arriverà qualcuno, stiamo valutando diverse situazioni. Una è già stata perfezionata, si tratta di Javier Ramirez, il giocatore tra l’altro ha già esordito a Conversano. Per il resto, vedremo”. La speranza, ovviamente, è di vederne…delle belle.

Ufficio Stampa ASD Manfredonia C5

Potrebbero interessarti:

SIM C5 MANFREDONIA. Under 19: vittoria facile al PalaScaloria

La Redazione

Fovea, tutto pronto per l´esordio

La Redazione

Fine settimana da incorniciare per le squadre del Cus Foggia

La Redazione