16 C
Foggia
23 Ottobre 2021
Foggia Calcio

Vittoria casalinga della Lupa Castelli Romani contro la Paganese: cronaca e tabellino

Una bella Lupa vince e convince: con la Paganese è 2-1

La Lupa centra la sua prima vittoria tra i professionisti e al termine della gara dagli spogliatoi arriva un’unica dedica, quella per il capitano Francesco Colantoni, costretto a lasciare il campo dopo solo 22 minuti di gioco per infortunio. I tre punti sono tutti per lui, nell’attesa che si conosca l’esito degli accertamenti medici. Al di là degli episodi sfortunati, però, quella contro la Paganese è stata probabilmente la miglior gara della stagione della Lupa, apparsa fin da subito quadrata e concreta, con una gran voglia di conquistare l’intera posta in palio. Galluzzo cambia qualcosa, scegliendo di schierare davanti a Tassi la coppia centrale Aquaro-Mazzei, con Rosato a destra e Colantoni, poi sostituito da Carta, a sinistra. Centrocampo inedito con Crescenzo e Icardi, Volpe prende posto tra le linee dietro il trio formato da Scardina, Morbidelli e Siclari. La Lupa parte subito forte, con una gran palla di Icardi per Volpe che ci prova al volo ma trova pronto il portiere avversario. Poco più tardi, bel cross di Colantoni dalla sinistra, Morbidelli ci prova al volo ma non trova la porta. Sono passati da poco i primi 20 minuti che la Lupa perde Colantoni per infortunio: al suo posto, Carta.
La Paganese si fa vedere con Caccavallo, che crea qualche grattacapo alla retroguardia di casa, ma la Lupa c’è: Siclari fa paura con un palo-traversa smanacciato da Marruocco, e pochi minuti più tardi il gol arriva puntuale. Palla in profondità per Siclari che sale sulla fascia, entra in area e mette al centro dove si inserisce Crescenzo, che sigla l’1-0. Il primo tempo finisce così, con una bella Lupa meritatamente in vantaggio. Nella ripresa gli ospiti, sostenuti da una discreta presenza di tifosi arrivati a gara iniziata, si fanno pericolosi ancora con Caccavallo. Gli animi si scaldano, e al 23′ l’arbitro manda negli spogliatoi Rosania, colpevole di aver rivolto frasi irriguardose nei suoi confronti, lasciando i campani in 10 uomini. In inferiorità numerica, la Paganese prende coraggio e al 29′ della ripresa arriva il pari dei campani: cross dalla sinistra, Caccavallo insacca di testa e sigla l’1-1. La Lupa potrebbe rischiare il tracollo, ma reagisce con veemenza e si riversa in avanti. Al 41′ gli sforzi degli amarantocelesti sono ripagati: splendido cross dalla sinistra di Carta, Scardina va sul secondo palo e schiaccia di testa in rete, facendo esplodere l’entusiasmo di tutta la Lupa. C’è ancora il tempo per l’espulsione di Carcione, che ferma con una gomitata Scardina lanciato a rete. Finisce così, con la Lupa che porta a casa tre punti importanti che fanno morale e muovono la classifica.

LUPA – PAGANESE 2-1, IL TABELLINO

LUPA: Tassi, Rosato, Colantoni (dal 21′ pt Carta), Crescenzo (dal 34′ st Ferrari), Aquaro, Mazzei, Morbidelli (dal 32′ st Mancini), Icardi, Scardina, Volpe, Siclari. A DISP: Scarfagna, Lucarini, Petta, Montesi, Roberti, Strasser, Ricamato, Mastropietro, Proietti. ALL. Galluzzo

PAGANESE: Marruocco, Palomeque, Bocchetti, Carcione, Rosania, Magri, Berardino (dall’8′ st Deli), Guerri, Gurma (dal 27′ st Schiavino), Caccavallo (dal 40′ st Cicerelli), Cunzi. A DISP: Esposito R., Esposito M., Sorbo, Tsouka Dozi, De Feo, Martiniello. ALL. Grassadonia

ARBITRO: Schirru di Nichelino

ASSISTENTI: Nevio Spiniello di Avellino, Lombardi di Castellammare di Stabia

AMMONITI: Gurma, Caccavallo, Guerri (P)

MARCATORI: Crescenzo al 43′ pt, Caccavallo al 29′ st, Scardina al 41′ st

NOTE: al 23′ st espulso Rosania per frasi irriguardose nei confronti dell’arbitro (P), al 49′ st espulso Carcione per gioco violento (P)

fonte: lupacastelliromani

Potrebbero interessarti:

Il Foggia in visita all´UAL

La Redazione

Mister De Zerbi, e non solo, nella Top 11 del girone

La Redazione

TMW – Calcio Foggia, arriva un terzino dagli svincolati

La Redazione