10.9 C
Foggia
28 Ottobre 2021
Serie B

Lega Pro, le sanzioni per inosservanza del regolamento rose

Il Commissario Straordinario, Tommaso Miele, – preso atto di quanto previsto nel “Regolamento Rose” [LEGGI QUI, ndr], visto il Comunicato Ufficiale n. 96/L del 2 Settembre 2015 e attesa la necessità di dover adottare un sistema sanzionatorio in caso di inosservanza delle disposizioni regolamentari ha deliberato che in caso di mancata osservanza delle disposizioni di cui al “Regolamento Rose”, la Lega Pro provvederà a segnalare la/e violazione/i alla Procura Federale per le determinazioni di competenza.

Inoltre la Lega Pro, in caso di violazione/i della normativa regolamentare, provvederà alla formale contestazione della/e stessa/e alla società sportiva ed alla concessione di un breve termine il deposito di scritti difensivi; all’esito dell’istruttoria la Lega, qualora ritenga comunque sussistere la/e violazione/i, irrogherà i seguenti provvedimenti sanzionatori:

1) In caso di omesso deposito della LISTA in Lega, predisposta nel rispetto delle pattuizioni regolamentari, entro il termine di cui al C.U. n. 96/L del 2 Settembre 2015, (termine che, per la stagione sportiva 2015/2016, è prorogato al 21.09.2015) ovvero in caso di predisposizione della LISTA in violazione delle prescrizioni di cui all’art 1, la sanzione a carico della società sportiva sarà di € 200.000,00;

2) Le variazioni della LISTA, in violazione delle disposizioni regolamentari, sono nulle ad ogni effetto;

3) In caso di ritardo nell’effettuazione di ogni adempimento formale previsto nel Regolamento, ferma restando l’irrogazione delle sanzioni di cui agli articoli che seguono, sarà di € 5.000,00 per ogni giorno di ritardo.

4) Nel caso in cui una società sportiva utilizzi un giocatore non inserito nella LISTA depositata in Lega in una partita ufficiale di Campionato e tale violazione avvenga nel girone di andata, la sanzione sarà di € 30.000,00.

5) Nel caso in cui la violazione di cui all’art 4 precedente venga reiterata nel girone di andata, la sanzione sarà di € 50.000,00.

6) In caso di ulteriore reiterazione della violazione di cui al precedente art 5 nel girone di andata, o nel caso in cui una società sportiva utilizzi un giocatore non inserito nella lista depositata in Lega nel girone di ritorno, o nel caso di utilizzo di un giocatore non inserito nella lista depositata in Lega durante una gara di Play Off/Out, la sanzione sarà di € 100.000,00.

Gli importi di cui alle sanzioni previste nel presente Comunicato verranno redistribuiti tra le società sportive secondo i criteri di cui al “Regolamento rose”.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Lecce, Vinetot: “Importante vittoria contro la Lupa Roma. Ora il Barletta…”

La Redazione

Chieti, dalla B un gradito ritorno

La Redazione

Cosenza, il pres. Guarascio: “Quest’anno abbiamo raggiunto due grandi obiettivi. Roselli? Manca solo la firma…”

La Redazione