10.5 C
Foggia
27 Novembre 2021
Serie B

Dg Melfi: “Campionato livellato, anche un punto è prezioso”

Come nel match d’andata, il Melfi non va oltre lo 0-0 contro il Martina, portando comunque a casa un punto prezioso nella rincorsa alla salvezza diretta. La redazione di Tuttomercatoweb.com ha analizzato il momento assieme al direttore generale del club, Pierpaolo Castaldi: “È un risultato prezioso che ci permette di continuare la striscia positiva che ora è a tre risultati utili. Dietro si sono fermate tutte, il Savoia probabilmente prenderà dei punti di penalizzazione, dunque il divario sulla zona play-out sta aumentando. Era difficile perché era il terzo impegno infrasettimanale ed è stato probante per entrambe le squadre. Anche il Martina ne ha risentito, era la classica gara in cui avrebbe vinto chi avesse segnato per primo. Era importante muovere la classifica, un questo campionato anche un punto è prezioso. Senza contare che non abbiamo preso gol e anche questo è importante”. La salvezza diretta è abbastanza vicina, possiamo dirlo. “È un campionato dai valori molto livellati, per cui anche aver raccolto un pareggio è un gran risultato. I risultati sugli altri campi ci agevolano e credo che il campionato sia combattuto al punto che anche la quota salvezza si potrebbe abbassare. Io credo che a 40 punti si possa essere salvi, a noi ne mancano 8 e ora dobbiamo farli”. Potrebbero essere già decisive le prossime sfide contro Reggina e Barletta. “Noi arriviamo a queste sfide con il morale alto e avremo anche modo di recuperare fisicamente. Siamo certi di arrivare alla trasferta di Reggio al 100% e di poter provare a continuare la nostra striscia positiva. Certamente non sarà semplice perché la Reggina è in risalita e anche guardando il suo organico non ci si spiega come possa essere in zona retrocessione. Ha una squadra da metà classifica, è galvanizzata e attrezzata. Sarà molto difficile per noi”.

fonte: tuttomercatoweb

Potrebbero interessarti:

Catanzaro, sfiduciato Moriero: pronto l’esonero immediato

La Redazione

Il Tar del Lazio rigetta il ricorso di Catania e Siena

La Redazione

COSENZA: Cappellacci, “La squadra ha risposto come meglio non avrebbe potuto”

Domenico Carella