10.8 C
Foggia
28 Novembre 2021
Blog Mi Ronza in mente

Dammi il cinque #18

DI DARIO RONZULLI – CARLOS TEVEZ – Nella Juve che compie una grande impresa a Dortmund (Borussia sottotono ma vincere 3-0 lí non è cosa da tutti i giorni), c’è lo zampino anzi zampone dell’Apache. Leadership, talento, carisma, testa: è davvero un grande giocatore.

ANNA FENNINGER – La regina delle nevi quest’anno è lei. E, per ribadire la sua superiorità, a Meribel vince gigante, coppa di specialità e coppa del Mondo. Maze e Vonn dovranno ripassare l’anno prossimo.

JOHN DEGENKOLB – La firma sulla prima classica della stagione è del tedesco, che trionfa nella Milano-Sanremo con una fantastica progressione sul traguardo di via Roma. Bravo lui e bravi i suoi compagni nel tamponare le fughe.

JONATHAN REA – Avete presente la parola dominio? Ecco: l’inglese le ga dato un nuovo significato. Nella tappa thailandese del mondiale Superbike, il pilota Kawasaki stravince Gara 1 e si ripete con le stesse modalità in Gara 2. È presto per parlare di mondiale segnato ma di certo pggi abbiamo un favorito.

DANILO GALLINARI – Un numero spiega tutto: 40. Mai nessun italiano aveva segnato cosi tanto in NBA. Ci riesce il Gallo contro Orlando in una sera in cui, parole sue, il canestro sembrava grande cone una piscina. Ah, ci sono anche 7 rimbalzi: così, per gradire…

Potrebbero interessarti:

Baldassarre: “Curcio, rigore che vale triplo. A Teramo col tesoretto”

Domenico Carella

Vogliamo una società innamorata del Foggia

Domenico Carella

I voti del week-end sportivo ed “Una Buona Parola per Tutti”

La Redazione