9.9 C
Foggia
3 Dicembre 2021
Foggia Calcio

Tabella play-off, ecco come il Foggia può giocarsi la B

[clear-line]

Caro Foggia, i play off sono un obiettivo possibile o rimarranno un bellissimo sogno? Nessuno possiede la sfera di cristallo per svelare l’arcano. Impossibile fare previsioni, soprattutto al cospetto del rendimento altalenante dei rossoneri, bravi nel riscuotere consensi sul piano del gioco, ma nei fatti ancora distanti dalla zona rossa della classifica. L’unica via d’uscita sono i numeri, freddi e veritieri nella loro semplicità.

LA QUOTA PLAY OFF – Ebbene, se si analizzano gli ultimi dieci campionati di Lega Pro Prima Divisione (solo i gironi meridionali), si desume che le squadre giunte al quarto posto hanno tenuto una media punti – partita attestabile attorno a quota 1.61, per una proiezione di 61.25 punti al termine della regular season (38 giornate). Pochi i picchi, se non quelli della Nocerina nel 2012-2013 e del Foggia allestito da Nicola Salerno nel 2006-2007, entrambe oltre la soglia di 1.70 punti a partita.

BUON RITMO – Serve un ritmo andante ma non troppo, al quale il Foggia ha già abituato i suoi tifosi nel corso di questa stagione. Fino ad oggi, infatti, i ragazzi di Roberto De Zerbi hanno viaggiato alla media di 1.69 punti a partita. Punr non essendo mai riuscito  a rimanere per più di una settimana tra le prime quattro, il Foggia sembra essere in piena corsa per un posto nei play off. In teoria basterebbe mantenere il passo per nutrire sogni di gloria.

OBIETTIVO – In pratica, invece, servirebbero circa 61 punti (61.25 media degli ultimi dieci anni) per staccare l’ambito ticket. Il Foggia ne ha già messi da parte 43 (-1 penalizzazione), quindi occorrerebbero 20 punti nelle prossime 12 giornate per sprintare nella volata di primavera e tagliare il traguardo a braccia alzate. Dunque 5 vittorie, 5 pareggi e un bonus di 2 sconfitte. Un cammino tortuoso anche alla luce delle sfide in programma contro Juve Stabia, Casertana, Matera e Lecce. Scontri diretti che potrebbero innalzare o diminuire la quota di accesso agli spareggi. Tuttavia il Foggia sta già marciando con il passo giusto. Il segreto della volata play off, quindi, sarà mantenere il passo e soprattutto puntare al risultato pieno negli scontri diretti oltre a una buona dose di fortuna.

IL FOGGIA OGGI

Lega Pro IA DIV. 2014-2015 – Foggia 43 (-1) pt (26 partite giocate fino ad oggi) – 1.69 pt media (proiezione di 64.22 pt alla 38a)
COSÍ NEGLI ULTIMI 10 ANNI

Lega Pro IA DIV. 2013-2014 – 4a Catanzaro 55 pt (32 partite) – 1.68 pt media (63.84 pt alla 38a)
Lega Pro IA DIV. 2012-2013 – 4a Nocerina 53 pt (30 partite) – 1.76 pt media (66.88 pt alla 38a)
Lega Pro IA DIV. 2011-2012 – 4a Lanciano 54 pt (34 partite) – 1.58 pt media (59.28 pt alla 38a)
Lega Pro IA DIV. 2010-2011 – 4a Taranto 54 pt (34 partite) – 1.58 pt media (60.04 pt alla 38a)
Lega Pro IA DIV. 2009-2010 – 4a Rimini 51 pt (34 partite) – 1.50 pt media (57 pt alla 38a)
Lega Pro IA DIV. 2008-2009 – 4a Arezzo 56 pt (34 partite) – 1.64 pt media (62.32 pt alla 38a)
Lega Pro IA DIV. 2007-2008 – 4a Crotone 55 pt (34 partite) – 1.61 pt media (61.18 pt alla 38a)
Serie C1 2006-2007 – 4a Foggia 59 pt (34 partite) – 1.73 pt media (65.74 pt alla 38a)
Serie C1 2005-2006 – 4a Grosseto 51 pt (34 partite) – 1.50 pt media (57 pt alla 38a)
Serie C1 2004-2005 – 4a Nocerina 53 pt (34 partite) – 1.55 pt media (59.23 pt alla 38a)

Potrebbero interessarti:

Amichevole il 24 a Bisceglie

La Redazione

Ganz si allontana dal Pescara, su di lui il Genoa. Ed il Foggia Calcio…

La Redazione

Curva Nord e Sud sold-out

La Redazione