14 C
Foggia
11 Maggio 2021
Blog Domenicalmente Foggia Calcio

ON THE ROAD: De Zerbi rifà la punta al tridente

[clear-line]

La voglia di riscatto della Paganese, reduce dalla sconfitta pre nataliza di Martina, contro la voglia di riscatto del Foggia, ferito dall’amaro epilogo del derby contro il Barletta. Paganese – Foggia diventa un crocevia di sogni e aspirazioni, dalla salvezza all’aggancio play off. Entrambe puntano ad iniziare l’anno nuovo con un risultato positivo. Tra i buoni propositi del Foggia per il 2015 c’è quello di ritrovare imprevedibilità ed incisività in attacco, nota dolente del derby contro il Barletta. «Eppure se abbiamo fatto 32 punti non abbiamo l’esigenza di cambiare – sottolinea De Zerbi -. Piuttosto dobbiamo migliorare alcuni aspetti». La revisione del tridente potrebbe passare attraverso due possibili vie. La prima porta alla conferma dell’assetto base con il maggior sacrificio degli interpreti nei movimenti senza palla; la seconda, invece, già provata lungamente in settimana, porterebbe allo spostamento di Iemmello nel ruolo di ala sinistra con Sarno sul lato opposto e il giovane Leonetti a fungere da perno del tridente. «Questa posizione non è nuova a Pietro – spiega De Zerbi -. Non si tratterebbe quindi né di un azzardo né di un esperimento. Giocando faccia alla porta avrebbe modo di sfruttare alcune sue caratteristiche peculiari. Tuttavia non ho ancora deciso il tridente titolare». Dubbi legittimi. O meglio tentativi di migliorare l’incisività del Foggia negli ultimi metri e far trasformare un bel giocattolo in una macchina perfetta.

METEO – Cielo sereno e clima freddo sul Marcello Torre di Pagani, dove soffierà un vento teso da Nord Nord Est che potrebbe disturbare le azioni di gioco. Proprio per l’effetto del vento la temperatura percepita da calciatori e tifosi i aggirerà attorno ai 6°C.

FOGGIA – In attesa che vengano sciolti i dubbi relativi al tridente De Zerbi ritrova dopo diverse settimane il centrocampo titolare del suo Foggia. In regia torna Marcello Quinto, sostenuto a sinistra dall’inventiva di Alberto Gerbo e a destra dalla corsa di Cristian Agnelli. Questo il probabile undici, disposto secondo il 4-3-3: Narciso; Bencivenga, Potenza, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, Gerbo; Sarno, Iemmello, Cavallaro.

BALLOTTAGGI – Cavallaro 55% – Leonetti 45%

PAGANESE – Sottil deve rinunciare ai due mancini di difesa Bocchetti e Armenise, appiedati dal giudice sportivo assieme al centrocampista Calamai. A sinistra dovrebbe esserci quindi il neo acquisto Bolzan, tesserato a tempi di record per sopperire all’emergenza. Deli dovrebbe sostituire l’infortunato Maaroufi a centrocampo. Questo il probabile undici, disposto secondo il 4-3-3: Marruocco; Tartaglia, Schiavino, Moracci, Bolzan; Deli, De Liguori, Baccolo; Caccavallo, Girardi, Herrera.

BALLOTTAGGI

DIRETTA – Aggiornamenti sulle variazioni di risultato attraverso la APP Android di Foggiasport24. Scaricala sul tuo device accedendo al PlayStore di Google.

rientrare dal primo minuto Gerbo e Quinto. «Si tratta di due recuperi importanti per il nostro gioco», conclude un De Zerbi fiducioso di aprire il 2015 con il primo risultato positivo.

«»«»«»«»

La voglia di riscatto della Paganese, reduce dalla sconfitta pre nataliza di Martina, contro la voglia di riscatto del Foggia, ferito dall’amaro epilogo del derby contro il Barletta. Paganese – Foggia diventa un crocevia di sogni e aspirazioni, dalla salvezza all’aggancio play off. Entrambe puntano ad iniziare l’anno nuovo con un risultato positivo. Tra i buoni propositi del Foggia per il 2015 c’è quello di ritrovare imprevedibilità ed incisività in attacco, nota dolente del derby contro il Barletta. «Eppure se abbiamo fatto 32 punti non abbiamo l’esigenza di cambiare – sottolinea De Zerbi -. Piuttosto dobbiamo migliorare alcuni aspetti». La revisione del tridente potrebbe passare attraverso due possibili vie. La prima porta alla conferma dell’assetto base con il maggior sacrificio degli interpreti nei movimenti senza palla; la seconda, invece, già provata lungamente in settimana, porterebbe allo spostamento di Iemmello nel ruolo di ala sinistra con Sarno sul lato opposto e il giovane Leonetti a fungere da perno del tridente. «Questa posizione non è nuova a Pietro – spiega De Zerbi -. Non si tratterebbe quindi né di un azzardo né di un esperimento. Giocando faccia alla porta avrebbe modo di sfruttare alcune sue caratteristiche peculiari. Tuttavia non ho ancora deciso il tridente titolare». Dubbi legittimi. O meglio tentativi di migliorare l’incisività del Foggia negli ultimi metri e far trasformare un bel giocattolo in una macchina perfetta.

METEO – Cielo sereno e clima freddo sul Marcello Torre di Pagani, dove soffierà un vento teso da Nord Nord Est che potrebbe disturbare le azioni di gioco. Proprio per l’effetto del vento la temperatura percepita da calciatori e tifosi i aggirerà attorno ai 6°C.

FOGGIA – In attesa che vengano sciolti i dubbi relativi al tridente De Zerbi ritrova dopo diverse settimane il centrocampo titolare del suo Foggia. In regia torna Marcello Quinto, sostenuto a sinistra dall’inventiva di Alberto Gerbo e a destra dalla corsa di Cristian Agnelli. Questo il probabile undici, disposto secondo il 4-3-3: Narciso; Bencivenga, Potenza, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, Gerbo; Sarno, Iemmello, Cavallaro.

BALLOTTAGGI – Cavallaro 55% – Leonetti 45%

PAGANESE – Sottil deve rinunciare ai due mancini di difesa Bocchetti e Armenise, appiedati dal giudice sportivo assieme al centrocampista Calamai. A sinistra dovrebbe esserci quindi il neo acquisto Bolzan, tesserato a tempi di record per sopperire all’emergenza. Deli dovrebbe sostituire l’infortunato Maaroufi a centrocampo. Questo il probabile undici, disposto secondo il 4-3-3: Marruocco; Tartaglia, Schiavino, Moracci, Bolzan; Deli, De Liguori, Baccolo; Caccavallo, Girardi, Herrera.

BALLOTTAGGI –

DIRETTA – Aggiornamenti sulle variazioni di risultato attraverso la APP Android di Foggiasport24. Scaricala sul tuo device accedendo al PlayStore di Google.

Potrebbero interessarti:

I regolamenti di play off e play out

Domenico Carella

Galano: “Mi ha cercato anche il Foggia Calcio, ma…”

La Redazione

Caso Iemmello: anche oggi l’attaccante ha saltato l’allenamento

Simone Clara