14.7 C
Foggia
28 Ottobre 2021
Serie B

Salernitana, Menichini: “Questa squadra merita un 9, ad agosto nessuno pensava a questi risultati”

La Salernitana chiude l’anno solare da primatista e il tecnico Leonardo Menichini in sala stampa commento il campionato dei granata fino ad oggi e della gara contro il Messina nella quale i suoi sono apparsi già con la mente alle vacanze. “Immaginavamo che il Messina potesse cambiare modulo. Io ho schierato i calciatori che ritenevo più idonei, e quando abbiamo cominciato a far girare palla nonostante l’orario abbiamo creato delle ottime occasioni contro un Messina motivato. Non ci hanno fatto giocare ma non hanno creato molte occasioni”, ha spiegato Menichini . E poi a proposito dei due brasiliani ha aggiunto: “Si sono mossi bene, Calil ha avuto diverse occasioni ma ripeto, abbiamo concesso poco e questa squadra quando fa possesso crea delle ottime occasioni”. E ora la mente al mercato: “Parlerò con il direttore Fabiani e con la Proprietà, vedremo cosa potrà tornarci utile per il nostro sistema di gioco.
Noi siamo in difficoltà, abbiamo Negro e Nalini fuori, Trevisan squalificato, Pestrin e Colombo salteranno Caserta e ci sarà un girone di ritorno infuocato. Dobbiamo muoverci per integrare questo gruppo. Dire un numero di giocatori utile non è facile, una cosa è certa, dobbiamo portare a Salerno calciatori con personalità e qualità tecniche per dare un valore aggiunto a questo gruppo. Devono arrivare calciatori capaci di portare qualità e dinamismo, ora c’è tempo per cercare di individuare calciatori capaci di portare un contributo anche dal punto di vista tattico. Io a questa squadra darei un bel 9, anche qualcosa di più. Ad agosto nessuno avrebbe pronosticato questi risultati, sappiamo che il cammino è ancora lungo, vediamo di integrare questo gruppo”.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

Cosenza, bellissima iniziativa in vista del derby di San Valentino

La Redazione

Ischia, Basile: “Maurizi l’uomo giusto per la squadra”

La Redazione

Melfi, oltre a Canotto anche Di Nunzio e Pino

La Redazione