13.9 C
Foggia
16 Ottobre 2021
Foggia Calcio

IL PROSSIMO AVVERSARIO. Notizie da Lecce…

Bogliacino: “Gli applausi dei tifosi al mio rientro? Mi vengono ancora i brividi…”

Mancava dalla seconda giornata di campionato: un lungo calvario a causa di uno sfortunato infortunio quello del centrocampista del Lecce Mariano Bogliacino, rivistosi in campo nel poker giallorosso ai danni del Melfi di sabato. Proprio l’ultima rete porta la sua firma e oggi in conferenza stampa – riportata dal sito ufficiale uslecce.it – l’uruguayano ha esordito: “Sono molto contento per il mio ritorno in campo dopo quasi due mesi e mezzo fuori. La cosa importante era tornare in campo e questo è conciso con una vittoria e anche con un mio gol, di più non potevo chiedere. Sono tre settimane che lavoro in gruppo, la mia condizione non è ancora al 100%, ma ogni giorno che passa sto sempre meglio”. Quindi una disamina della gara: “Sapevamo che il Melfi era una squadra che ripartiva veloce, andando sempre sulle seconde palle e loro hanno fatto un buon primo tempo. Noi siamo stati a pareggiare subito e poi nella seconda frazione non c’è stata più storia, con i giocatori di qualità che abbiamo in rosa abbiamo fatto girare bene la palla e non abbiamo corso rischi”. Non manca anche una battuta sul prossimo impegno: “Questo girone si sta rivelando molto difficile, ci sono diverse squadre attrezzate per arrivare in fondo. Ora ci aspetta l’anticipo di venerdì con il Foggia, una squadra in salute che gioca bene. Noi dovremo stare attenti a quello che facciamo noi, perché avendo la giusta mentalità disputiamo grandi partite”. Inevitabile un pensiero al pubblico: “Ripensando agli applausi dei tifosi al mio ingresso in campo sabato scorso mi vengono ancora i brividi e non posso fare altro che ringraziare tutti. Ai tifosi posso assicurare, come ho fatto fino a questo momento, di lasciare tutto per questa maglia”.

fonte: tuttolegapro

Giro di esterni a gennaio

Il Lecce guarda agli esterni offensivi per gennaio; infatti i salentini dovrebbero mandare a giocare in prestito il classe ’94 Marco Rosafio. Al suo posto può arrivare Vittorio Esposito del Chieti, classe ’88 seguito da Vicenza e Torres.

fonte: tuttolegapro

Il Lecce cala il poker contro il Melfi. Miccoli in tribuna, il caso è ufficiale

Papini, Abruzzese, Moscardelli e Bogliacino in gol. I giallorossi volano a un solo punto dalla vetta

Volano i giallorossi dopo avere ridimensionato un volitivo Melfi. Dopo il convincente successo – 4-1 – la squadra di Lerda si attesta nelle posizioni che contano della classifica e pongono una seria ipoteca sulla leaderhip del campionato. Pronti via, il Lecce parte col turbo innestato ma il Melfi dimostra di sapere stare in campo con un «undici» collaudato, veloce e determinato ma privo di qualità. Nella formazione di casa non figura il nome di Fabrizio Miccoli che ha seguito il match dalla tribuna stampa confermando il suo ruolo di capitano non giocatore.

LA PARTITA – Sul finire della prima frazione il Melfi passa con Berardino (41’) che approfitta di un disimpegno errato di Lopez in difesa e mette in gol, poi è solo Lecce: un minuto dopo Papini tira da fuori, Perina para ma si lascia sfuggire il pallone, ed il pareggio che ristabilisce l’equilibrio. Nella ripresa è solo un monologo per la squadra di casa: vantaggio (2’) con Abruzzese che di testa devia in gol un tiro d’angolo, sei minuti dopo Moscardelli fa tris realizzando il gol n.150 in carriera, il nuovo entrato Della Rocca (35’) sbaglia un calcio di rigore ed in chiusura (42’) arriva anche il poker di Bogliacino al rientro dopo quattro mesi di stop. A margine del contesto agonistico la Digos è intervenuta in curva nord al 20’ dopo aver individuato con le telecamere un tifoso che infastidiva i giocatori in campo con un puntatore laser. Il tifoso è stato individuato, allontanato, ed ora incorrerà nelle sanzioni del caso.

fonte: corriere del mezzogiorno

Potrebbero interessarti:

De Zerbi in conferenza

La Redazione

Pisa, Lucchesi spiega l’organizzazione logistica per la doppia sfida con il Foggia Calcio

La Redazione

Il Pescara ha superato il Foggia Calcio per un attaccante?

La Redazione