14.9 C
Foggia
26 Ottobre 2021
Serie B

Ischia, Mister Maurizi: “Abbiamo fatto una buona gara. La salvezza non è una missione impossibile”

Quattro punti in tre gare. Questi i numeri dell’Ischia Isolaverde dall’arrivo di Agenore Maurizi. Al termine del match con il Messina, il tecnico ex Paganese appare soddisfatto, non nascondendo comunque i limiti palesati dalla propria squadra: “Abbiamo fatto una buona gara, rendendoci pericolosi fino alla fine. Certo, potevamo fare più attenzione: ancora una volta siamo andati in ansia e questo non ci ha aiutati”, spiega l’allenatore. Che aggiunge: “Sono comunque contento del risultato, soprattutto perché arrivato al cospetto di una squadra ben strutturata fisicamente”. Maurizi si spiega: “Troppi i centimetri di differenza tra noi e loro, specialmente quando sono scesi in campo Bjelanovic e Corona. Contro compagini che fanno leva su giocatori alti e forti andiamo in difficoltà, e nel secondo tempo si è visto: ogni calcio inattivo è stato una sofferenza”. Dal mercato di riparazione, insomma, arriverà anche un difensore: “Ci serve un centrale ben strutturato e alto, così da equilibrare il reparto”, conferma Maurizi. Che però pensa all’immediato futuro: “Ora ci attendono due corazzate come Matera e Lecce. Possiamo fare risultato contro chiunque, certo, ma finora la squadra non ha ancora raccolto punti in sfide del genere”. Centottanta minuti di fuoco, poi bisognerà iniziare a macinare risultati, anche in previsione delle campagne di rafforzamento delle dirette concorrenti: “Nel girone di ritorno dobbiamo totalizzare almeno 20 punti, per evitare così la zona playout. Sono fiducioso, ce la possiamo fare”.

In sala stampa giunge anche il centrocampista Danilo Bulevardi, in campo dal primo minuto dopo cinque gare: “Era una gara da vincere. C’è tanto rammarico perché non abbiamo sfruttato le numerose occasioni create. Domenica contro il Matera – conclude l’incontrista – dobbiamo raccogliere assolutamente i tre punti”. Rilascia dichiarazioni anche Gianmarco Gerevini, nota positiva di giornata, titolare per la prima volta in stagione: “Un risultato che lascia l’amaro in bocca. Nel primo tempo abbiamo dominato, facendo un buon calcio e dimostrando che con il 3-5-2 ci troviamo a nostro agio,” spiega il centrocampista.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

CHIETI: Della Penna è già leader

La Redazione

Salernitana, Gori sul Barletta: “Ripartiamo da questa sconfitta”

La Redazione

Gavorrano, indetto il silenzio stampa

La Redazione