12.9 C
Foggia
17 Ottobre 2021
Serie B

Columella euforico: “Il Matera gioca meglio di molte squadre di Serie A”

Euforico per una grande prestazione. Rammaricato per un risultato che sembrava pieno dopo il terzo gol. Ma il patron Saverio Columella non può far altro che applaudire la prova della sua squadra al Vigorito di Benevento. Una soddisfazione per un club giovane, per un patron che sta facendo veramente bene in terza serie.

Al presidente biancoazzurro non sono andate giù le dichiarazioni di mister Brini in sala stampa. E il numero uno del club materano replica così al tecnico beneventano ai microfoni di TuttoMatera: “Questa partita va interpretata al di là del pareggio. Abbiamo affrontato un Benevento che in estate ha speso tantissimo sul mercato, costruendo una squadra supersonica e con grandi nomi. Ma in campo questo non si è visto. Evidentemente, più che fare determinate dichiarazioni devono prendere esempio da me per come si costruiscono le squadre. Loro ci hanno sottovalutato, perchè ho letto dichiarazioni anche durante la settimana che vanno in questo senso. Forse, se io avessi avuto il budget che il presidente Vigorito ha messo a disposizione del direttore sportivo Di Somma, sarei al terzo posto in Serie A. Il Benevento, prima di dire certe cose dovrebbe prendere esempio da noi e dal calcio che stiamo producendo. Abbiamo affrontato una squadra che non si è dimostrata per niente superiore. Per me non lotterà per la Serie B, vedo altre squadre favorite per questo obiettivo”.

Poi, naturalmente il patron Saverio Columella parla anche della partita. Su questo pareggio, il massimo dirigente biancoazzurro, afferma: “Devo fare semplicemente i complimenti ai miei ragazzi. Un grande applauso sicuramente al sottoscritto per aver costruito questa squadra, nonchè al tecnico Auteri che sta trasformando sul campo tutte le mie idee di calcio. Un gioco da Serie A per spettacolarità. Purtroppo, come spesso accade paghiamo a caro prezzo le disattenzioni che in questo campionato ci sono costate già parecchi punti. Ma sono contentissimo per la prestazione che abbiamo offerto su un campo molto difficile. Abbiamo giocato in dieci contro il Benevento, e non abbiamo subito un solo tiro in porta tranne i gol. Ottimo punto per come si era messa la partita, ma rimane il rammarico per un pareggio arrivato in questo modo”.

Biancoazzurri che hanno giocato in dieci per oltre cinquanta minuti. E anche su questo, Columella non le manda a dire dicendo: “E’ stato un arbitraggio che non si può più tollerare. Nel secondo tempo l’arbitro ha fischiato a senso unico, nettamente a favore del Benevento. Ma anche quando siamo rimasti in dieci abbiamo risposto bene, anzi abbiamo continuare a dominare la partita”.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Lecce, striscione contro Tesoro: “Vattene”

La Redazione

Chieti, prolungano in tre e nel mirino c’è un ex Serie A

Domenico Carella

Aprilia, Paolucci: “A Chieti momenti sportivi felici, ma ora…”

La Redazione