13.9 C
Foggia
5 Dicembre 2021
Serie B

Colombo e Franco: “Siamo una grande squadra. Ora non dobbiamo deconcentrarci”

“Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra e soprattutto di avere un carattere bestiale”. C’è entusiasmo in casa granata dopo il successo in rimonta contro la Juve Stabia e Colombo lo testimonia: “Attaccare sotto la curva sud ci esalta e se siamo riusciti a recuperare è anche merito dei tifosi”. Resta il fatto che soprattutto nel primo tempo la Salernitana ha sofferto davvero tanto: “La Juve Stabia ci ha imbrigliato e dopo il gol non siamo riusciti a reagire nel migliore dei modi. Nell’intervallo il mister ci ha chiesto di essere più aggressivi e di giocare più alti. Abbiamo giocato un ottima ripresa ribaltando il risultato. Anche dopo il secondo gol loro sapevamo di poter vincere la partita. Avremmo potuto segnare anche il quarto poi nel finale siamo stati bravi a difenderci. In ogni caso vanno fatti i complimenti alla Juve Stabia che merita di stare in alto e secondo me ci resterà fino alla fine del campionato. Insieme al Lecce una delle migliori tra quelle che abbiamo affrontato”. Contro la Juve Stabia la Salernitana di Menichini ha conquistato il sesto successo consecutivo: “Questa è la più importante, anche l’ultima in ordine di tempo. Ora abbiamo cinque punti di vantaggio sulla Juve Stabia, quattro sul Benevento. E’ sicuramente un tesoretto importante ma non dobbiamo pensare di aver già vinto tute le partite. Sabato ci attende una partita difficile a Barletta, dobbiamo restare concentrati senza mai mollare”. E anche dal punto di vista atletico la squadra granata dimostra di stare bene: “Andiamo in gol sempre nel finale, questo vuol dire qualcosa. Quante volte ho fatto la fascia? Penso tante, ma è quanto mi chiede il mister. IO e Franco abbiamo caratteristiche fisiche per svolgere questo compito e anche buoni piedi per crossare”. E Colombo è stato protagonista anche del gol decisivo: “Sul calcio d’angolo mi sono scontrato con due persone e Gabionetta ha segnato. Non ho visto come ma l’importante è che la palla sia entrata. Mi fa piacere per lui, che per noi è un giocatore importante che ci potrà dare una grande mano”.
“Siamo stati bravi a non crollare dopo il primo gol”. Questo il segreto del sesto successo consecutivo della Salernitana secondo l’esterno Michele Franco: “Dopo aver subito il gol è stato importante non subire il secondo prima dell’intervallo. E’ stato un momento difficile anche perché di fronte c’era una squadra davvero forte. Nel secondo tempo siamo entrati in campo poi con ben altro spirito e si è visto subito”. E proprio dai momenti difficili la squadra ha dimostrato di avere le caratteristiche per reagire: “Abbiamo la consapevolezza di essere una grande squadra e siamo stati bravi a reagire quando siamo andati sotto anche nel secondo tempo”. Dopo aver subito il primo gol la squadra è andata in difficoltà, mentre dopo il gol dell’1-2 c’è stata una reazione importante: “Nel primo tempo loro ci hanno messo in difficoltà soprattutto dal punto di vista del gioco. Bombagi e Lepiller giocando in una posizione tra le linee ci condizionavano le uscite. Nel secondo tempo abbiamo ripreso a giocare come sappiamo e siamo riusciti a conquistare un successo sicuramente importante”. E con i gol di Calil, sempre più capocannoniere del campionato con dieci gol, e di Gabionetta, al secondo gol decisivo, la Salernitana ha conquistato il sesto successo consecutivo: “Oggi per noi era una gara davvero importante. Abbiamo approfittato dei passi falsi di Lecce e Benevento. Avanziamo in classifica ma non dobbiamo assolutamente mollare. A Barletta ci attende una gara davvero insidiosa. Abbiamo un tesoretto da gestire, dobbiamo continuare su questa strada”.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

Catanzaro, rinnovo per mister Erra

La Redazione

La Lega Pro versa in uno stato “comatoso”. Oggi, intanto, il commissario Miele potrebbe ottenere una proroga

La Redazione

Reggina, il ricorso è ancora da presentare

La Redazione