13.9 C
Foggia
16 Ottobre 2021
Serie B

Savoia, maglie tolte: la Procura apre l’inchiesta. Maglione: “Nessuna minaccia, polverone inutile”

Come era logico aspettarsi la Procura di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo d’indagine sui fatti del dopo partita Savoia-Paganese. Il gesto di togliersi la maglia da parte del capitano dei bianchi Francesco Scarpa imitato subito dopo da Del Sorbo ha indotto gli investigatori ad aprire l’inchiesta che deve chiarire se ci sono state minacce da parte dei tifosi rivolte ai calciatori. Tutta la vicenda è stata filmata, fotografata e ascoltata dagli agenti del locale commissariato di polizia che erano presenti allo stadio e che hanno fatto una prima relazione nella mattinata di ieri inviata in procura per l’apertura dell’inchiesta. Tra l’altro alcuni agenti presenti avevano convinto Del Sorbo a tornare indietro e a riprendersi la maglia. La vicenda ha fatto il giro del web anche se lo stesso scarpa ha chiarito con i compagni che si è trattato di un gesto istintivo dettato dallo stress emotivo del momento.

ieri il capitano sarebbe dovuto intervenire alla trasmissione televisiva su SportItalia dedicata alla Lega Pro ma la società ha fatto sapere all’emittente televisiva, che visti i clamori del momento, non era il caso. Sulla vicenda è intervenuto anche l’amministratore unico del Savoia, avvocato Francesco Maglione che stamane intervistato dal quotidiano Il Mattino ha parlato di “un grande equivoco, si sta creando un polverone sul nulla perché se ci fossero state minacce dei tifosi tutta la squadra avrebbe dovuto togliersi la maglia, invece hanno reagito gli unici due protagonisti del vittorioso campionato dell’anno scorso. La delusione dei tifosi è ampiamente comprensibile ma non bisogna mai andare oltre i l imiti della contestazione civile. Come è accaduto questa volta”.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

Messina, novità tra i pali

La Redazione

Il Cosenza e la vertenza Arcidiacono: il club ricorrerà in appello

La Redazione

Guido Carboni: “Vedo un Benevento leggermente favorito. E sulle due società…”

La Redazione