14 C
Foggia
19 Ottobre 2021
Foggia Calcio

Colpo grosso del Foggia in 10: vince a Caserta e vede i play off

Espulso Curcio ma Iemmello e Cavallaro in gol. Ai campani solo la rete della bandiera di Mancino

Il Foggia espugna Caserta in dieci uomini. La gara del Pinto finisce 1-2 in virtù delle reti di Iemmello, Cavallaro e Mancino. I rossoneri, in serie utile da undici giornate, ritornano a ridosso della zona play off, in attesa che si completi il quadro delle sfide della quindicesima giornata di campionato.

PRIMO TEMPO – L’inizio di gara è tutto in salita per il Foggia, costretto in dieci uomini dopo solo diciotto minuti di gioco per la doppia ammonizione di Curcio. Il brasiliano festeggia nel peggiore dei modi la prima presenza da titolare in campionato. La Casertana, che fino a quel momento aveva conservato un certo predominio territoriale, sembra in grado di segnare con facilità. Al 24’ Marano mette al centro un cross che Diakitè, da buona posizione, manda incredibilmente alto di testa. I padroni di casa, però, calano l’intensità delle loro azioni e il Foggia ne approfitta nel finale di primo tempo. Al 42’ Cavallaro colpisce la traversa con un tiro cross, Iemmello è pronto alla ribattuta, sulla quale il portiere risponde ben oltre la linea della porta. L’arbitro assegna il vantaggio.

SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa il Foggia passa nuovamente con un calcio di rigore di Cavallaro, assegnato per fallo di Mattera su Iemmello. I padroni di casa si svegliano e vanno anche in rete con un colpo di testa di Mattera, sciaguratamente toccato sulla linea da Cunzi, in posizione di fuorigioco. Gol annullato. Al 56’ Mancino coglie il palo a Narciso battuto. L’attaccante rossoblù si rifà al 79’, ribadendo in rete un cross basso di Cunzi. Nel finale annullato un gol a Ricciardo per posizione di fuorigioco.

fonte: domenico carella – corriere del mezzogiorno

Potrebbero interessarti:

Solo per numeri uno – c’è Fiore Orsini

Domenico Carella

PSB – Foggia Calcio, problemi per l’arrivo di un attaccante dalla Cremonese

La Redazione

Barletta, Perpignano ritira l’iscrizione alla Lega Pro

La Redazione