13.9 C
Foggia
18 Ottobre 2021
Serie B

Casertana, Rajcic: “Ringrazio il presidente Lombardi per la fiducia. Sul Benevento…

Nel corso della trasmissione sportiva “PROviamoci”, che andrà in onda giovedì alle ore 19 sul canale 174 di TLC Campania sono intervenuti il centrocampista della Casertana Ivan Rajcic, il responsabile della scuola calcio per portieri “Solo per Numeri Uno” Giuseppe Della Corte, e il procuratore di calciatori avv. Maurizio De Rosa.

Il primo intervento è stato quello di Rajcic, il centrocampista croato della Casertana che sta comportandosi molto bene nel campionato di Lega Pro girone C: come lo stesso giocatore ha ammesso, la prima frazione della scorsa partita col Martina non è stata agevole. “Nel primo tempo non avevamo giocato molto bene – dichiara Rajcic – però nella ripresa sono cambiate alcune cose in campo con l’ingresso di Mancino, e abbiamo vinto la gara meritatamente, anche se non possiamo più commettere gli errori fatti nella prima frazione. Il nostro allenatore era squalificato e in tribuna, e per come lo conosciamo immaginavamo che non potesse essere soddisfatto di quello che aveva visto, quindi abbiamo cercato di fare meglio anche noi stessi, sapevamo che potevamo vincerla e così è stato”. Quali possono essere le ambizioni della Casertana, che è neopromossa nella Divisione Unica? “Noi cerchiamo sempre di restare tra le prime della classe, speriamo di continuare così perché siamo una buona squadra”. Domenica prossima si giocherà a Melfi, come dovrà essere interpretato l’incontro? “I nostri avversari hanno buona qualità, dispongono di tre attaccanti notevoli e quindi dovremo cercare di fare bene anche lì”. Come si è sentito a rimanere senza poter giocare per un anno? “E’ stata una cosa brutta, sicuramente, ma devo ringraziare la Casertana e il presidente Lombardi per avermi dato fiducia”. Si sarebbe aspettato una chiamata anche dal Benevento? “Certo, avrebbe fatto piacere, non c’è stata questa chiamata ma non fa niente: a Benevento ho trascorso due anni ottimi”.

Il procuratore avv. Maurizio De Rosa (che assiste numerosi calciatori) interviene successivamente per descrivere quelle che sono secondo lui le potenzialità dei falchetti. “La Casertana farà secondo me bene, annovera giocatori importanti e di esperienza, quindi non può fallire nel raggiungimento degli obiettivi”. Sabato pomeriggio si potrà assistere ad Aversa Normanna-Juve Stabia, partita sentita anche da De Rosa che ha in procura più giocatori, tra i quali Ripa e il portiere aversano Forte. Quando gli viene chiesto un pronostico lui risponde così: “Preferisco astenermi, ma mi auguro che possa trionfare lo sport come sempre, e che ci sia qualità in campo”.

Inoltre Giuseppe Della Corte (ex portiere di Cavese e Marcianise) ha presentato i giovani portieri del 2003 affidati alle cure sue e di Giovanni Margiore, maestro di tecnica. “I fondamentali sono importanti per un giovane calciatore – ha spiegato Margiore – hanno preso piede in Italia da alcuni anni, e la figura del maestro di tecnica è utile a correggere qualche imperfezione”.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Catania, ci sono altri due aggregati

La Redazione

Paganese, il nuovo allenatore sarà Di Napoli

La Redazione

Cavasin: “Lecce, c’è ancora tempo per recuperare”

La Redazione