10.5 C
Foggia
27 Novembre 2021
Serie B

Casertana, il cambio di modulo rallenta il volo dei Falchetti

Due pareggi, entrambi per 2-2, nelle prime due gare di campionato. Partenza con il freno mano in campionato per la Casertana, beffata a tempo scaduto dall’Aversa Normanna. L’organico costruito in estate dai dirigenti Pannone e Accardi è di ottimo livello. Il patron Lombardi nutre grandi ambizioni e sogna un campionato da protagonista. L’anno scorso con Ugolotti la squadra rossoblù aveva centrato un filotto straordinario di risultati (diciannove gare senza sconfitte), adottando il modulo 4-3-3. Sul mercato la dirigenza dei Falchetti ha operato in tal senso. Così si spiega l’acquisto di un attaccante esterno, ideale per il tridente, come Danilo Alessandro. Perfetti in queste direzione anche una mezzala come Mancosu e un mediano come Rajcic per affiancare in cabina di regia Carrus. L’intesa fra gli ultimi due è rodata sin dai tempi della comune militanza nel Bari. Il 4-2-3-1 scelto da Gregucci pare, invece, costringere diversi elementi ad adattarsi in un ruolo non esattamente congeniale. L’estro di Mancino, fondamentale nella cavalcata promozione dell’anno scorso, sembra essere ridimensionato nello sgambettare largo a sinistra. Alessandro in posizione di ala destra sembra sacrificato in compiti di copertura e poco libero di andare alla conclusione. Specialità che a Vicenza, sponda Real, l’aveva visto andare a segno ben diciannove volte. Le quattro reti incassate in due gare denotano poi una mancanza di filtro in mezzo al campo, dove l’inserimento di un centrocampista in più fra i vari Marano, Rajcic e Chiavazzo potrebbe rendere più equilibrato l’undici rossoblù. Il ritorno al passato e lo schema di ugolottiana memoria potrebbe rappresentare la strada giusta per permettere ai Falchetti di tornare a volare…

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Casertana, Romaniello: “Sarà dura a Cosenza ma cercheremo di portare a casa un risultato positivo”

La Redazione

Casertana, Marano: “Sette punti io, tre la squadra: dieci in una giornata”

La Redazione

Casertana, falchetti campioni di solidarietà nella Partita del Cuore

La Redazione