10.5 C
Foggia
27 Novembre 2021
Serie B

Aversa Normanna, pres. Spezzaferri: “Inibizione? Non mi aspettavo la condanna. Faremo ricorso”

120 giorni lontano dalla sua Aversa Normanna. Giovanni Spezzaferri, presidente del club campano, è stato infatti inibito per quattro mesi dalla Commissione Disciplinare Nazionale della Figc, per una denuncia alle autorità sportive presentata nel 2012 dai genitori di un “giovane di serie” tesserato con il sodalizio granata. La società, alla quale è stata comminata un’ammenda di 6mila euro, tramite un comunicato ufficiale esprime sorpresa per la sentenza e informa i suoi tifosi che ha già avviato tutte le procedure legali per il ricorso, per far valere le sue ragioni nelle sedi opportune.

La nota stampa contiene anche una dichiarazione del presidente Spezzaferri: “Non mi aspettavo un verdetto di condanna, anche perché abbiamo presentato tutta una serie di atti che documentano come l’Aversa Normanna si sia comportata in modo regolare nei confronti del ragazzo e soprattutto a sua tutela, per permettergli di svolgere attività agonistica in maniera sicura. E’ chiaro che presenteremo ricorso. Sono certo che i componenti del settore giovanile granata abbiano rispettato le norme della Figc riguardanti la materia oggetto della sentenza, invitando ripetutamente il giovane calciatore a presentarsi per le visite mediche. Sono sereno per l’esito positivo della vicenda e ripongo verso la giustizia sportiva la mia personale fiducia e di tutta la società granata”.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Matera, dalla Fiorentina arriva in prestito un difensore

La Redazione

Ultime dal Lecce

La Redazione

Reggina, raccolta firme dei tifosi per denunciare Palazzi

La Redazione