11 C
Foggia
4 Dicembre 2021
Serie B

Tuttocuoio, il diesse Costa: “Soddisfatto del rendimento della squadra”

C’è del merito anche per il ds Stefano Costa che ha costruito una squadra come quella del Tuttocuoio capace di non arrendersi. Soprattutto la peculiarità della compagine neroverde è che ha un’età media giovane, gioca a calcio e fa anche punti. Costa parte dal pareggio di Aversa giunto nei minuti conclusivi con gol di Ferrari:

“Penso che non sia un caso che siamo riusciti a recuperare più di una volta nei minuti finali da situazioni di svantaggio, vuol dire che anche il nostro allenatore ha saputo trasmettere il suo carattere alla squadra: abbiamo giocato sessanta minuti in dieci in un campo ridotto a una risaia, e siamo soddisfatti del risultato e della tenuta della squadra. Diciamo che siamo riusciti a reagire bene all’inconveniente dell’espulsione di Colombo”.

A tal proposito, il vostro allenatore ha ammesso di avere sbagliato a schierare in campo Colombo dopo quello che gli era successo di recente.

“Il mister è molto obiettivo: ha fatto un commento che ritengo corretto. Il discorso dell’espulsione è un errore di Colombo, la direzione arbitrale non c’entra. Comunque il nostro allenatore è stato bravo a correggere la squadra, se avete notato non si è vista l’inferiorità numerica. Il nostro cammino sappiamo che è ancora difficile, perché domenica prossima ci troveremo con due squalificati, perché non avremo Colombo e nemmeno Salzano che era diffidato ed è stato ammonito. Speriamo di riuscire a restare aggrappati a questo gruppo, il che ci permetterebbe di fare un rush finale e mantenere la categoria. Sarebbe un miracolo restare in Lega Pro perché la nostra squadra appartiene a una frazione di cinquemila abitanti: siamo cresciuti velocemente, e confermarsi tra i professionisti sarebbe una grande soddisfazione”.

Meriti del direttore per aver scelto i giocatori giusti?

“Merito di tutti, anche dei giocatori e del presidente che non ci fa mancare mai tranquillità”.

Ci credete?

“Dopo questo pareggio ci dobbiamo credere, perché in tutte le partite abbiamo dimostrato che non ci mette sotto nessuno. Comunque nel calcio ci sta tutto, noi ci crediamo fino in fondo”.

Ha saputo che l’Arzanese ha vinto a Castel Rigone?

“Certo, è un merito dell’Arzanese perché già contro di noi fece un’ottima impressione, e noi fummo bravi a recuperare sul loro campo: eravamo partiti come ad Aversa”.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Lega Pro, la Top 11 del girone C

La Redazione

Amichevole, Salernitana sconfitta dal Parma ma quanti applausi

La Redazione

Lecce, mister Bollini sul Cosenza: “Squadra in grande salute”

La Redazione