10.5 C
Foggia
27 Novembre 2021
Serie B

Poggibonsi, Pianigiani si rivolge all’Aprilia: “Se hanno qualcosa da dire, parlino con me”

Fine partita rovente ieri pomeriggio allo “Stefano Lotti” di Poggibonsi. Al triplice fischio finale dell’arbitro, il punteggio vedeva i toscani imporsi per 2-1 sull’Aprilia. In sala stampa il patron del club giallorosso, Antonello Pianigiani, non mandava giù alcune cose avvenute durante la partita: “Mi dispiace che il nostro Mister sia stato apostrofato durante la gara per delle dichiarazioni sulla classe arbitrale che non ha fatto lui ma che ho fatto io e quindi se qualcuno dell’Aprilia voleva delle spiegazioni – ribadisce Pianigiani – doveva parlare con me e non con il nostro allenatore. Io dico che oggi (ieri, ndr) abbiamo vinto contro una grande squadra come l’Aprilia e questo ci fa un enorme piacere, non abbiamo chiuso la gara ma abbiamo avuto tante occasione per fare il 3-1. Gli arbitri? In questa stagione le direzioni che io ho avuto modo di vedere sono state praticamente tutte sotto la media, serve un cambiamento di rotta per il bene di tutto il campionato e la classe arbitrale deve riconoscere di dover fare meglio. Naturalmente queste riflessioni vanno fatte tenendo anche bene in conto che il ruolo dell’arbitro è un ruolo assolutamente non facile”.

Il tecnico del Poggibonsi, Marco Tosi cerca di gettare acqua sul fuoco delle polemiche, seppure un riferimento non manca: “Bella vittoria, meritata ma è bene stare con i piedi per terra. Quando siamo stati in superiorità numerica i ragazzi sono stati bravi a trovare il bandolo della matassa perchè in dieci contro undici è sempre difficile anche se possiamo disporre dell’uomo in più ma chi rimane in dieci spesso aumenta la concentrazione e le energie. Mi dispiace che durante la gara qualche giocatore dell’Aprilia ed anche qualche dirigente in panchina mi abbia offeso perchè hanno detto che durante la settimana mi ero lamentato degli arbitraggi avuti quando io invece non ho detto niente di particolare. Peccato per la rete presa a causa di una nostra ingenuità – conclude Tosi –, anche se Montella ha fatto un gran goal ma penso anche che la gara si poteva concludere con una nostra vittoria con un punteggio più rotondo viste le occasioni avute dopo il nostro vantaggio”.

Dopo l’allenatore vincitore, non poteva mancare il “match winner”, colui che ha fatto si che il Poggibonsi conquistasse i tre punti: Manuel Pera: “Abbiamo vinto con merito, nel secondo tempo abbiamo fatto sempre noi la gara. Si, magari il secondo rigore non c’era ma domenica scorsa a Melfi a me hanno fischiato un fuorigioco incredibile e quindi episodi del genere una volta ti premiano ed un’altra ti vanno contro. Adesso andiamo a Messina per portare via punti…ed io magari per segnare anche su azione”.

uffico stampa poggibonsi

Potrebbero interessarti:

Lega Pro a 60, quale sostenibilità?

La Redazione

Gravina: “Niente più liste bloccate: 16 over e giovani illimitati. 60 squadre? Se ci arriviamo…”

La Redazione

Lecce, Asta: “Dispiace non avere i nostri tifosi a Martina Franca”

La Redazione