13.9 C
Foggia
5 Dicembre 2021
Blog Mi Ronza in mente

Natale non arriva una volta sola

Dario

Lasciatemi scrivere un post più da tifoso che da giornalista: il Foggia è tornato nel calcio professionistico e questa notizia non può che creare giubilo in tutti i foggiani. Per coloro, come me, che vivono in zone “estere” la gioia è particolare perché viviamo il Foggia con una passione diversa – non superiore, nè inferiore – da chi vive in città. Per di più io vivo e lavoro in Toscana, quindi le trasferte a Poggibonsi, Ponte a Egola (Tuttocuoio) e Gavorrano sono mie!
Detto ciò, quello di oggi non può che essere solo ed esclusivamente il primo passo di un cammino lungo e tortuoso. E che nella prossima stagione vedrà subito un Mortirolo da scalare: si salvano in 9 su 18, fate voi… Sarà un campionato duro, massacrante, dove il minimo errore può essere pagato a caro prezzo e dove sarà importante mantenere, da parte di tutto l’ambiente – e sottolineo tutto -, la calma in qualunque momento. Se ci faremo prendere dalla frenesia e dalla furia di tornare in A in un anno e mezzo, prenderemo una tranvata da ricordarcela da qui all’eternità.
Calma e sangue freddo, insomma. E Forza Foggia, ovviamente.

Dario Ronzulli

P.S.: a breve vi dico la mia sul mercato di Serie A, sappiatelo.

Potrebbero interessarti:

IL BLOG DI COLLA – Foggia Calcio, ti spiego qual è l’unica cosa che conta… E Gerbo può dare di più se…”

Domenico Carella

Il Foggia calcio chiude la stagione con un Frosinone a 3 punti dalla «A» e guidato da due “top class”…e ‘87

Gianpaolo Limardi

Le “Sventagliate” post Casertana-Foggia Calcio

La Redazione