11.6 C
Foggia
4 Marzo 2021
Foggia Calcio

LE PAGELLE – “Bomber” Curcio è il migliore. Bene Gentile e… Marchionni

FUMAGALLI voto 5,5 – Non può niente sul primo gol, mentre sul secondo… Sono gli unici due momenti in cui viene chiamato in causa dagli attaccanti corallini.

VITALE voto 6 – Nei primi minuti è una spina nel fianco della Turris con i suoi inserimenti, una volta centrali, l’altra esterni. Gli manca però sempre qualcosa per chiudere la giocata decisiva.

GAVAZZI voto 5,5 – Entra suo malgrado nel vantaggio della Turris. E’ corresponsabile con la difesa quando Longo arriva alla conclusione per ben due volte su calci piazzati.

ANELLI voto 5,5 – Soffre la velocità degli avversari, sempre fulminei nei contropiede. Qualche centimetro di troppo lasciato in marcatura

GENTILE voto 6,5 – In regia può risparmiare la sua corsa ed essere più lucido nelle giocate. Smista palloni ed arriva anche alla conclusione. Gioia del gol negata da un super intervento del portiere avversario

CURCIO voto 7 – Il primo gol è una perla rara. E’ il “Bomber” di questo Foggia. Dal dischetto è una certezza. Su punizione un po’ meno, ma si può solo crescere. Con il passare delle giornate si sta sciogliendo e le conclusioni pericolose si susseguono.

D’ANDREA voto 5,5 – Se in avanti non punge quasi mai e non brilla per freddezza, quando c’è da fare lavoro sporco non si tira mai indietro. Anzi, si tira indietro solo per fare l’interno di centrocampo. Guadagna il penalty del pari con furbizia

DEL PRETE voto 6 – Meglio in fase di spinta, quando diventa l’uomo in più in attacco dei rossoneri, rispetto a quando  c’è da difendersi. Non fa errori da matita rossa ma sui contropiede balla come tutti i suoi compagni.

KALOMBO voto 5,5 – L’errore che porta al secondo gol della Turris è evidente e macchia una partita che lo aveva visto protagonista in fase di copertura. La palla doveva volare via fuori dallo stadio in quel momento di difficoltà

DI JENNO voto 5,5 – Salta l’uomo con facilità, soprattutto nel secondo tempo. I cross però non sono all’altezza delle sue sgroppate sulla sinistra

ROCCA voto 6 – Meno decisivo rispetto all’ultima partita. Fatica a trovare varchi in una chiusissima difesa avversaria ma si fa carico di cucire tra centrocampo e attacco.

DELL’AGNELLO voto 6 – Pochi minuti per lui senza guizzi di particolare rilievo se non il filtrante per Garofalo non sfruttato dal centrocampista.

GERMINIO voto 5,5 – Sulle ripartenze della Turris va in difficoltà anche lui, poi prende le misure e controlla

SALVI voto 6,5 – Entra deciso nella partita. Sfodera due tiri pazzeschi che sfiorano la traversa e il palo. Lotta su tutti i palloni. E’ in condizione e si vede.

GAROFALO voto 5,5 – L’esitazione al momento di tirare non gli concede la gioia del gol. Prova a ricoprire il ruolo di mezzala d’inserimento con diligenza

BALDE voto 6 – Ha la capacità naturale di entrare a partita in corso e scombinare le carte. Lotta su tutti i palloni, anche quelli persi, ma sotto rete pecca ancora di freddezza e di fortuna.

All. MARCHIONNI voto 6,5 – La squadra sta assumendo la sua fisionomia. Vuole giocare palla a terra, fraseggiare nello stretto e cercare gli inserimenti dei centrocampisti (anche vista la carenza di attaccanti di ruolo). Segno di intelligenza del tecnico. Ma per la coperta corta si concedono troppi contropiede “facili” alla Turris.

Potrebbero interessarti:

Gioia Foggia Calcio, ecco i messaggi dei VIP. E c’è anche Ramazzotti…

Domenico Carella

PIANTI

Mario De Vivo

Foggia Calcio, De Zerbi in conferenza

La Redazione