10 C
Foggia
31 Ottobre 2020
Foggia Calcio

Da Salerno: Foggia Calcio, restano in piedi le trattative con i granata

L’asse di mercato tra Foggia Calcio e Salernitana potrebbe comunque rimanere in essere, nonostante l’addio di Eziolino Capuano e l’arrivo del nuovo tecnico Vincenzo Maiuri. Nelle prossime ore, precisamente dopo l’ok della Covisoc, il rossoneri dovrebbero chiudere per Gaetano Vitale, Sedrick Kalombo, Edoardo Iannoni, Gioacchino Galeotafiore e Filippo D’Andrea. Piace Giuseppe Fella, già allievo di Maiuri alla Nocerina, ma tentato dall’Alessandria.

TRATTATIVE – Non ci sono novità su Cernigoi, che secondo tuttosalernitana.com  sembrerebbe attendere chiamate dalla Serie B, mentre la stessa testata campana parla di un possibile discorso aperto per il passaggio del portiere Guido Guerrieri, terzo della Salernitana, ai rossoneri, ma ci sarebbe l’attuale numero uno Fumagalli. Proviamo ad analizzare i diversi profili accostati al Foggia dalla testata campana tuttosalernitana.com.

VITALE (nella foto) – Centrale di centrocampo classe 2001, nativo di Napoli ma calcisticamente cresciuto nel Sorrento dove è stato uno dei titolari della squadra rivelazione della Serie D dello scorso anno, agli ordini del tecnico Vincenzo Maiuri che lo riaccoglierebbe a braccia aperte a Foggia. Per lui 24 presenze (di cui 22 da titolare) e due gol segnati. La sua è stata la seconda stagione come calciatore di prima squadra in Serie D e nell’ultimo biennio ha collezionato 52 presenze e 3 gol.

KALOMBO – Venticinque anni, nativo di Fano, Sedrick Kalombo (nella foto) è un esterno destro utilizzabile quanto nella difesa a quattro quanto a centrocampo. Di proprietà della Salernitana, maglia con la quale ha collezionato 5 presenze in B, Kalombo ha giocato 125 partite in Serie C con le maglie di Rieti, Rimini, Piacenza, Gubbio, Lecce e Martina.

GALEOTAFIORE – Venti anni, nativo di Solofra, Gioacchino Galeotafiore è il leader della Primavera della Salernitana militante nel campionato 2B. Chi lo ha visto giocare lo ha soprannominato il “Bonucci Granata”. Il 13 luglio di quest’anno ha esordito in prima squadra nel match interno contro il Cittadella. Tre minuti finali nella vittoria dei campani per 4-1.

MORRONE – Morrone, di proprietà Lazio, è un giovane centrocampista centrale di 20 anni. Nativo di Castellammare di Stabia ha vestito le maglie di Salernitana e Rieti nella passata stagione, la prima tra i pro. Il calciatore sarebbe già aggregato al gruppo.

D’ANDREA – Attaccante di 22 anni, nativo di Roma, con una discreta esperienza in Serie D con le maglie di SFF Atletico e Atletico Terme Fiuggi, per un totale di 78 partite giocate e 30 gol segnati. Il calciatore ha svolto l’intero ritiro di Trevi nel Lazio con il Foggia e la scorsa settimana si è legato alla Salernitana che dovrebbe girarlo in prestito al Foggia.

IANNONI – Diciannove anni, nativo di Roma, Iannoni può svolgere sia il ruolo di centrocampista centrale sia quello di mezzala. Anche lui vanta un’esperienza in D con il Trastevere, con la cui maglia ha collezionato 21 presenze nell’ultimo anno, 16 delle quali da titolare.

ALTRI AFFARI – Inoltre, sarebbero (il condizionale è d’obbligo in assenza di contratti firmati, in assenza di comunicazioni ufficiali e con allenamenti a porte chiuse) aggregati alla squadra una serie di calciatori che porterebbero vestirsi di rossonero, anche se andrà ovviamente sentito il parere del nuovo tecnico Vincenzo Maiuri ed andrà atteso l’ok della Covisoc che arriverà nelle prossime ore. Tra questi, leggendo il tabellino pubblicato dal sito ufficiale dopo il match con il Troia, ci sarebbero (al netto di possibili omonimie): Gavazzi (32), esperto centrale ex Albinoleffe, Garofalo (21), centrocampista ex Avellino, Morrone (20), centrocampista ex Lazio, Tascini (28), attaccante ex Pro Sesto, Valsecchi (20), centrocampista ex Como, Tasevski (19), difensore centrale macedone ex calciatore del settore giovanile del Sassuolo, Lixaxhiu (20) centrocampista centrale ex Parma, Koaudio (19) esterno destro ex Torino. Questi potrebbero aggiungersi alla vecchia guardia composta da Fumagalli, Anelli, Ndiaye, Salvi, Di Masi e Di Stasio. Potrebbe non esserci, invece, El Ouazni, destinato a cambiare casacca. L’attaccante sembrerebbe orientato ad accettare l’offerta del Casarano in Serie D.

Potrebbero interessarti:

Un campionato da incorniciare per il bomber Cavallaro

La Redazione

Fontana: “Il Foggia Calcio è una squadra di valore”

La Redazione

Lecce-Foggia, pari senza reti ma il derby fa spettacolo

La Redazione