28.4 C
Foggia
18 Settembre 2020
Foggia Calcio

RADIO MUSICA TELEVISION – L’ex Foggia Roy: “L’Italia è il mio secondo paese”

RADIO MUSICA TELEVISION – L’ex Foggia Roy: “L’Italia è il mio secondo paese”

Ai microfoni del programma radiofonico “Taca La Marca” su Radio Musica Television è intervenuto l’ex calciatore olandese Bryan Roy, il quale si è soffermato sulla situazione d’emergenza del calcio italiano. Ecco quanto emerso:
Il ritorno in campo: “Secondo il mio parere bisogna ritornare in campo in tutto il mondo. Tuttavia al momento i calciatori non sono pronti per ritornare all’attività agonistica, nonostante si stiano allenando a casa e non sarà facile riacquistare il ritmo partita velocemente”.
De Ligt alla Juventus: “Non ha iniziato bene, ma poi piano piano ha giocato sempre meglio. Non è facile imporsi con la maglia bianconera, c’è tanta pressione. È uno dei migliori difensori al mondo. La cultura olandese e quella italiana sono diverse ed ambientarsi nel vostro calcio è davvero complesso”.
Il flop di Lozano: “Lo hanno pagato molto, però è un fuoriclasse, in Olanda ha fatto molto bene, era appena arrivato dal Messico ed espresse un calcio di alto livello. In Italia ha bisogno di tempo e pazienza considerato che con le sue qualità tecniche può diventare un giocatore davvero forte”.
Milik: “I gravi infortuni lo hanno danneggiato molto e le sue prestazioni sono state condizionate da questi. È un campione, al quale consiglio di restare a Napoli, che reputo la scelta migliore. Non deve pensare ai soldi perché alle pendici del Vesuvio c’è un grande ambiente e un’ottima compagine. Un altro cambiamento non sarebbe l’ideale”.
Ipotesi Roma per Gravenberch: “Per quanto riguarda Gravenberch, la sua procura è affidata a Mino Raiola e conoscendolo bene non lo lascerà mai andare via in questo momento. Starà all’Ajax per un altro paio di anni per poi provare un’esperienza all’estero. Deve stare tranquillo svilupparsi e poi si vedrà.”
Nuovi centravanti: “Ci sono Malen e Boadu che stanno crescendo molto bene, ma non bisogna mettergli pressione. Giocano ancora in Olanda e per questo sono contento, è ancora presto per misurarsi con il calcio europeo”.
Van de Beek e il Real Madrid: “Van de Beek è pronto per il salto di qualità e il Real Madrid sarebbe la squadra perfetta per lui. Ha tanto talento e lo ha sempre espresso al meglio.”
Ziyech e il Chelsea: “Ziyech è all’apice della sua carriera e il passaggio al Chelsea sarà positivo per entrambe le parti, in Inghilterra può esplodere e far vedere il suo enorme potenziale”.
L’Olanda agli Europei: “Siamo forti, abbiamo grandi talenti anche al’estero, siamo una delle pretendenti al titolo. Abbiamo un gran leader come Van dijk e poi c’è De Jong, che ha giocato molto bene al Barcellona e può fare tanto anche con la maglia oranje. Inoltre non va dimenticato che avremo anche Depay, che rientrerà dall’infortunio che l’avrebbe escluso se l’Europeo si fosse giocato quest’estate, che può farci spiccare il volo”.
Il post Foggia: “Ho avuto qualche contatto con delle squadre italiane ed in particolare la Lazio, dove si era trasferito Zeman, ma poi sono andato al Nottingham Forrest. Mi avrebbe fatto piacere ritornare in Italia, visto che lo reputo il mio secondo paese.”

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android

Related posts

Foggia Calcio, Mazzeo: “Il nuovo modulo? Giocare con una punta accanto è meglio per me perché…”

Domenico Carella

Bari-Foggia, la lista dei convocati: c’è Sarno

Simone Clara

Foggia Calcio, 2 baby rossoneri nella Rappresentativa ‘Giovanissimi Regionali’

La Redazione